LAZIALI D’ESPORTAZIONE Serie D – AZ Picerno, Pochesci in vantaggio su Dionigi

Sono tanti i ragazzi della nostra regione sparsi per l’Italia e all’estero. Laziali d’esportazione, rubrica di Lazioingol.it, punta a riavvicinarli idealmente a casa, indagando circa le nuove abitudini, i nuovi usi e costumi. Il nuovo modo d’intendere e di vedere il football, lontano dal rassicurante focolare domestico. Potrebbe non essere Domenico Giacomarro a guidare il Picerno nella sua esperienza tra i

LAZIALI D’ESPORTAZIONE Lega Pro, Girone C – Casertana, c’è Pochesci!

Sono tanti i ragazzi della nostra regione sparsi per l’Italia e all’estero. Laziali d’esportazione, rubrica di Lazioingol.it, punta a riavvicinarli idealmente a casa, indagando circa le nuove abitudini, i nuovi usi e costumi. Il nuovo modo d’intendere e di vedere il football, lontano dal rassicurante focolare domestico. Sandro Pochesci ritrova una panchina. L'ex tecnico della Ternana infatti è il nuovo

L’OPINIONE DI – Sandro Pochesci sul sistema calcio: “Dovrebbe ripartire da zero. Nel calcio ci vorrebbe un Salvini…”

Lunga intervista quella concessa da Sandro Pochesci ai colleghi di TuttoBari.com. Il tecnico, che vanta una enorme esperienza nei dilettanti, parla dei problemi del calcio professionistico, e non solo, che si ripercuotono sull'intero sistema. Una delle peculiarità di Pochesci è proprio la schiettezza: "Il sistema calcio dovrebbe ripartire da zero. Non c'è più una regola,

LAZIALI D’ESPORTAZIONE Serie B – Pochesci rescinde il contratto con la Ternana: il Matera monitora la situazione

L'addio tra il Matera e mister Gaetano Auteri era nell'aria, tanto che l'ufficialità è arrivata ieri. Già da tempo la formazione lucana stava monitorando un altro profilo, quello di Sandro Pochesci, e probabilmente qualcosa in tal senso potrebbe muoversi a giorni: come riportato da Ternananews.it, infatti, lo stesso Pochesci nella mattinata di oggi avrebbe rescisso

BONUS EXTRA – Torna a parlare Pochesci ed è un fiume in piena: “Più problemi in Eccellenza ed in D che nei pro. Esoneri? A volte sbagliate le motivazioni…”

Emblema della veracità per alcuni, vittima del suo personaggio per altri, Sandro Pochesci è un allenatore destinato inevitabilmente a dividere l’opinione pubblica. Il suo volto, tuttavia, è senza dubbio il più iconico di questo campionato di Serie B e la fama acquisita durante l’esperienza alla Ternana pare non esser stata minimamente intaccata dall’esonero. La redazione di Pianetaserieb.it ha

LAZIALI D’ESPORTAZIONE – Unicusano Ternana, è finita l’avventura di mister Pochesci: “Grazie ternani, mi avete fatto sognare”

E' finita l'avventura di Sandro Pochesci sulla panchina dell'Unicusano Ternana. Il club dell'Università Niccolò Cusano pareggia in extremis 2-2 grazie al solito Montalto, al suo tredicesimo centro stagionale al termine di una gara emozionante e per lunghi tratti sofferta. E che costa la panchina al tecnico rossoverde Sandro Pochesci, esonerato

BONUS EXTRA – Football Time Agency, l’ag. Evangelisti: “I problemi nascono nelle scuole calcio. Stranieri? Se più pronti giusto prenderli”. E scommette su Lorusso…

Tanti anni sulle tribune a scovare potenzialità, magari ad altri nascoste. Non solo i palcoscenici più interessanti, ma anche tanti campi di periferia battutti, sempre con lo stesso proposito. Oggi Giacomo Evangelisti è cresciuto professionalmente, la Football Time Agency di pari passo ha esteso il proprio raggio d'azione e capillarità.

Settore Giovanile – FC Frascati, l’organigramma completo. Confermata la presenza di Paolo Pochesci

La stagione 2017-2018 vede la Football Club Frascati fortemente rinnovata nei programmi e nello staff. La giovane società del presidente Stefano Lopapa, oltre a confermare la prestigiosa presenza di Paolo Pochesci come riferimento tecnico-organizzativo, si avvarrà di Claudio Laureti, ex manager Centro Calcio Rossonero, nel ruolo di direttore generale. Provenienti

Serie B – Dalla Prima Categoria alla Ternana, mister Pochesci: “Con grinta e passione affronterò la sfida più dura! Ringrazio la famiglia Unicusano”

Sono partito dal basso, dalla Prima Categoria, dai cosiddetti "campi di pozzolana", affrontando battaglie con interi paesi per via del mio grande difetto: quello di non voler mai perdere. Adesso Ternana! La sfida più dura, ma questa volta non sarò solo, al mio fianco a trascinare i ragazzi avrò quella