L’OPINIONE DI – Fabrizio Liberti, oltre i mister con la valigietta: “Procuratori finti, genitori che pagano, prestazioni sessuali richieste. In Italia calcio malato, potrei andarmene””

"È inutile studiare, fare corsi o avere un passato da calciatore per fare l’allenatore, conta di più cercarsi uno sponsor". Una denuncia presa alla leggera. Tre anni fa, forse più, Fabrizio Liberti era dello stesso avviso di oggi. Nulla è cambiato, in meglio. A chi addossare le colpe? È un sistema