UFFICIALE Serie D, Girone G – Vis Artena, non solo Delgado. Rinnovo per Montesi e doppia operazione giovane

La società Vis Artena è felice di annunciare sia una riconferma, che tre nuovi arrivi di spessore in casa rossoverde. Per quanto riguarda il rinnovo si tratta del difensore classe ’96 Alessandro Montesi. I nuovi arrivi, invece, sono l’attaccante classe 2000 Antonio Santarpia, che arriva ad Artena in prestito dalla Cavese,

UFFICIALE Eccellenza, Girone B – Cavese, perfezionato l’ingaggio del mediano Gori

La Cavese di Gian Luca Sgarra si mantiene viva sul mercato in entrata con l'arrivo di Simone Gori. Il centrocampista, classe '96, è reduce dall'esperienza in Eccellenza con l'Eretum Monterotondo ed è stato fortemente voluto dalla coppia dirigenziale Guidi-Lauri. L'ex Serpentara e Flaminia ha firmato ed ora è a tutti gli effetti un nuovo giocatore della compagine

UFFICIALE Serie D – Lupa Roma, Gori per la porta. Barba e Loiali confermati

La Lupa Roma FC è lieta di annunciare un nuovo acquisto e due importanti conferme per la prima squadra: ⚽️ Marco Barba (difensore classe 2001 confermato dalla passata stagione) ⚽️ Cristiano Loiali (difensore classe 1999 confermato dalla passata stagione) ⚽️ Bruno Gori (portiere classe 1998 ex Palmese) Tre ottime novità per la Lupa Roma di Marco Amelia

Eccellenza, Girone A – Eretum, Gori-gol analizza: “Siamo salvi, ma possiamo migliorare la classifica”

Razzini e Gori. Due firme importanti per il successo prestigioso dell'Eretum Monterotondo, ai danni di un UniPomezia oramai proiettato sull'obiettivo di Coppa Italia. Tre punti che certificano i gialloblù come una delle realtà più belle ed interessanti del calcio laziale. Ai microfoni de Ilmessaggero.it ha raccontato le proprie emozioni il

Promozione, Girone D – Sezze, settimana decisiva. Il vicepres. Gori: “Ci aspettavamo una stagione diversa, le colpe vanno divise. Ora sotto con due gare importanti!”

Non alza affatto bandiera bianca Renato Gori, vicepresidente del Calcio Sezze, che interviene dopo la bella affermazione casalinga contro il Tecchiena e alla vigilia di quattro giorni, tra domenica prossima e mercoledì, che potrebbero cambiare le sorti di una stagione fatta di alti e bassi: “Quella di domenica è una