UFFICIALE Prima Categoria – Tirreno-Pacetti: voglia di stupire ancora

Si chiama Marco Pacetti il colpo di mercato dell’Asd Polisportiva Tirreno. L’attaccante classe 1985 inizierà la sua nuova avventura il 2 settembre Pacetti ha vestito le maglie di Lodigiani (in Serie C2), Anguillara, Valmontone, Segni, San Cesareo, Semprevisa, La Rustica e Castelnuovese e Fidene. Una curiosità: Pacetti in carriera ha vinto per

UFFICIALE Prima Categoria – Il Fidene sfrutta le opportunità di mercato: presentati Gentili e Castellani

Ultimi arrivi in casa Asd Fidene: Federico Gentili '92 attaccante. Carriera iniziata nelle giovanili del Ladispoli, poi nella juniores d’élite del Canale Monterano per poi passare nel Monterosi in Eccellenza. Successivamente in promozione con Il Cerveteri e con il Tolfa in Eccellenza per poi approdare in Promozione al Canale Monterano dove per tre

UFFICIALE Prima Categoria – Fidene, ci risiamo: anche Tronca e Modesti

Ancora due innesti in casa Fidene. BENVENUTI: Leonardo Tronca 98 Prima punta 4 anni alla Maglianese dalla Prima categoria alla Promozione con qualche gol nonostante abbia patito qualche piccolo infortunio, un ragazzo di sicuro avvenire per il futuro e di grande professionalità. Andrea Modesti 96 est sx basso Proveniente in prestito dal Nomentum, nato calcisticamente

UFFICIALE Prima Categoria – Come si muove il Fidene! Due ’98 in rossoverde

L’Asd Fidene Calcio è lieta di annunciare altri due colpi in entrata: Manuel Paganucci 98 portiere Proveniente dal Settebagni dove dalla juniores è arrivato fino alla promozione, un ragazzo già con grande personalità pronto per una piazza ambiziosa come il Fidene. Michele Bonamici 98 Est basso dx Cresciuto nelle giovanili della Valle del Tevere

Prima Categoria, Girone C – Arbitri, l’altra faccia della medaglia. Il Fidene grida sdegnato, patron Pallotta: “Arroganza intollerabile, una vergogna”

Sono ormai anni che sentiamo parlare di condotta violenta nei confronti dei direttori di gara. Se ne è tornato a parlare anche mesi scorsi, dopo il fatto di San Basilio che assolutamente condanniamo e non giustifichiamo. Purtroppo però si parla ben poco dell'atteggiamento prepotente, arrogante e irrispettoso che alcuni arbitri