Calcio e stiramento muscolare: quali i tempi di recupero?

Stiramento muscolare e come prevenirlo: cause, sintomi e trattamenti

Lo stiramento muscolare non può essere considerato un infortunio particolarmente grave tant’è vero che ecograficamente non è rilevabile

Lo stiramento, o elongazione muscolare, è una lesione di media entità che altera il normale tono muscolare. In una scala di ipotetica gravità potremmo collocarla tra la semplice contrattura (aumento involontario e permanente del tono muscolare ) e lo strappo (rottura delle fibre muscolari).

Alla base del problema, possono esserci più fattori, tra cui movimenti scorretti, sforzi troppo intensi, microtraumi ripetuti, livello di preparazione fisica non adeguato all’attività da compiere, problemi posturali e condizioni ambientali o climatiche non idonee.

Cause dello stiramento muscolare

Lo stiramento è piuttosto frequente in ambito sportivo ed è causato dall’eccessivo allungamento subito dalle fibre muscolari. Tale stiramento può verificarsi in situazioni diverse per cause diverse. Tra le più frequenti ricordiamo:

  • mancanza di riscaldamento generale e specifico
  • preparazione fisica non idonea
  • movimenti bruschi e violenti
  • problemi articolari, squilibri posturali e muscolari, mancanza di coordinazione
  • condizioni ambientali avverse
    microtraumi ripetuti
  • abbigliamento e calzature non idonei
  • recupero insufficiente dopo un precedente sforzo atletico

A differenza della contrattura che causa un dolore modesto e diffuso, nello stiramento muscolare si avverte un dolore acuto ed improvviso a cui segue spasmo muscolare. Tuttavia in molti casi il dolore è sopportabile e normalmente non impedisce il proseguimento dell’attività.

Tale sintomo può rendere difficili i movimenti e, generalmente, è seguito da spasmo muscolare, gonfiore ed infiammazione. 

Tuttavia, nonostante il fastidio, il soggetto è in grado di proseguire l’attività: Ciò rappresenta un problema, in quanto lo stiramento può degenerare in uno strappo. Per questo motivo, anche se il dolore avvertito è di lieve entità, si consiglia di sospendere il prima possibile l’esercizio fisico. In presenza di uno stiramento muscolare, è necessario osservare qualche giorno di riposo.

Per alleviare il dolore, è possibile applicare una borsa di ghiaccio. In certi casi, il medico può suggerire di ricorrere ad un bendaggio compressivo, all’elevazione dell’area interessata o all’uso di farmaci antinfiammatori e miorilassanti. Continuando la pratica sportiva aumenta notevolmente il rischio di aggravare la situazione (strappo muscolare) per cui si consiglia di fermarsi il prima possibile anche se il dolore avvertito è di lieve entità.

Sintomi e trattamenti dello stiremaneto muscolare

Lo stiramento muscolare si manifesta con:

  • Dolori muscolari
  • Edema
  • Spasmi muscolari

Il riposo è l’unica terapia realmente efficace. L’osservanza di un periodo di stop compreso tra le due e le tre settimane è altresì fondamentale per scongiurare il rischio di eventuali recidive. Si consiglia l’immediata applicazione del R.I.C.E, il protocollo più accreditato per le lesioni acute. In questa fase gli obiettivi sono: l’immobilizzazione, l’applicazione di un impacco freddo (borsa del ghiaccio o spray) e di un bendaggio compressivo per ridurre l’emorragia e sollecitazioni meccaniche sulla struttura lesa.

La ripresa degli allenamenti sarà graduale con particolare attenzione alla fase di riscaldamento. Una visita da uno specialista potrebbe evidenziare la necessità di eseguire ulteriori indagini diagnostiche per escludere la presenza di lesioni muscolari. Sempre lo specialista potrebbe prescrivere farmaci antinfiammatori e miorilassanti per accelerare la guarigione.

Anche alcune terapie fisiche come la TENS, gli ultrasuoni e la tercarterapia possono ridurre notevolmente i tempi di recupero. La pratica dello stretching per facilitare il recuperò può essere tanto utile quanto pericolosa per cui si consiglia di eseguire tali esercizi sotto la supervisione di personale qualificato.

La prevenzione degli infortuni muscolari si attua innanzitutto attraverso l’osservanza di alcune regole fondamentali:

  • eseguire sempre un riscaldamento generale e specifico della muscolatura
  • assicurarsi di essere nelle condizioni fisiche idonee per sostenere lo sforzo

  • valutare attentamente la praticabilità del terreno di gioco

  • scegliere abbigliamenti adatti, coprirsi per bene nei mesi invernali e, se necessario, utilizzate pomate specifiche durante la fase di riscaldamento

  • eseguire sempre esercizi di allungamento per migliorare l’elasticità e la flessibilità muscolare sia in fase preparatoria che defaticante

  • correggere eventuali squilibri muscolari e posturali

  • osservare i giusti periodi di riposo

Prevenire lo stiramento muscolare. Stretching: Esercizi Di Allungamento Muscolare Per Tutto Il Corpo.

Video estrapolato dal canale YouTube di Fixfit – Fitness Lifestyle.

Lascia un commento