Cynthialbalonga (calcio, serie D), Chiappara: “Non è il momento dei bilanci, col Matese gara dura”

Genzano (Rm) – La sua Cynthialbalonga sta viaggiando con un passo spedito (nove risultati utili) e nelle ultime settimane ha arricchito lo score con “scalpi” importanti come quelli del Campobasso capolista e del Castelfidardo (imbattuto tra le mura amiche fino all’incrocio coi castellani). Ma mister Roberto Chiappara non vuol sentire

Cynthialbalonga (calcio, serie D), Santilli e il primo rigore parato: “Finalmente è arrivato”

Genzano (Rm) – La Cynthialbalonga può rifiatare. La formazione castellana, dopo una serie di impegni ravvicinati, potrà vivere una giornata di relax visto che non dovrà giocare alcun recupero domenica prossima. Prima della sosta, però, gli azzurri hanno ottenuto un preziosissimo successo per 1-0 sul campo del Castelfidardo: a decidere

Cynthialbalonga (calcio, serie D), il presidente Camerini: “Siamo stanchi di subire torti arbitrali”

Genzano (Rm) – La Cynthialbalonga è amareggiata. L’esordio casalingo di mister Roberto Chiappara (reduce da due gare esterne consecutive che hanno regalato una vittoria e una sconfitta nei primi giorni della sua “esperienza 2.0” sulla panchina azzurra) si è concluso con uno 0-0 non brillantissimo contro l’Aprilia Racing. Un match

Cynthialbalonga (calcio, serie D), Cardillo: “A Tolentino una vittoria che può darci fiducia”

Genzano (Rm) – La Cynthialbalonga è tornata al successo fuori casa. Dopo la vittoria di Giulianova, infatti, gli azzurri non erano più tornati da una trasferta coi tre punti: è accaduto domenica scorsa nel tirato match col Tolentino, deciso dall’ennesima prodezza personale di Federico Cardella servito da un’ottima assistenza di

Cynthialbalonga (calcio, serie D), (ri)ecco Chiappara: «Ho sentito forte il richiamo del campo»

Genzano (Rm) – La Cynthialbalonga ha deciso di provare a dare una scossa alla squadra dopo l’ennesimo pareggio (il sesto in quattordici partite), quello interno per 1-1 contro la Vastese dell’ex D’Adderio. Il presidente Bruno Camerini e il direttore sportivo Giorgio Tomei hanno salutato l’ormai ex allenatore Mauro Venturi con