Football Club Frascati (Prima cat.), Fioranelli: “Domenica col Lanuvio ci giochiamo il campionato”

Frascati (Rm) – Con una incredibile rimonta, la Prima categoria del Football Club Frascati è tornata clamorosamente in corsa per le prime posizioni nel girone G. Nel turno infrasettimanale di ieri, i tuscolani hanno passeggiato sul campo del Santi Michele e Donato, imponendosi per 10-0 grazie al poker di uno scatenato Crisari, alla tripletta di Ferri e ai gol di Massacci, Di Stefano ed Emanuele Giorgilli. “Abbiamo affrontato un avversario che ha già tirato i remi in barca e che si è presentato praticamente senza cambi – dice mister Mauro Fioranelli – Hanno tenuto botta per i primi venti minuti, poi abbiamo chiuso già in vantaggio di tre reti all’intervallo e nella ripresa i ragazzi che ho messo in campo hanno avuto voglia di far bene e mettersi in evidenza, così il punteggio si è dilatato”. Nel turno infrasettimanale, la Prima categoria del Football Club Frascati ha guadagnato punti su tutte le altre concorrenti dell’alta classifica stanti i pareggi tra Lanuvio (43 punti) e Pro Calcio Cecchina (44, con una gara in più delle altre) e tra Campo di Carne (38) e Pro Cori (42): “Tolto il campo di Carne quinto, tutte hanno speranze di arrivare in vetta – dice Fioranelli – Nelle ultime due giornate può accadere di tutto, anche perché ci saranno degli incroci importanti”. Uno si giocherà domenica mattina all’Otto Settembre e vedrà protagonista il Football Club Frascati che ospiterà il Lanuvio Campoleone: “A noi non resta che puntare a fare sei punti tra la prossima gara e quella del 2 giugno sul campo della Doganella, un bottino che ci consentirebbe di arrivare almeno secondi, poi dipenderà anche dagli incroci delle altre, ad esempio all’ultima c’è Lanuvio-Pro Cori. In ogni caso alla fine del girone d’andata nessuno si sarebbe immaginato che a due turni dalla fine potessimo essere ancora in corsa, questo campionato è già un successone e ora possiamo mettere la ciliegina sulla torta. Domenica ci giochiamo tutto”. L’allenatore, soprannominato “Re Mida” in passato per la capacità di saper “arrivare a dama” con le squadre allenate in carriera, parla più nello specifico del big match col Lanuvio: “Una bella squadra, altrimenti non sarebbe in corsa per il vertice. Loro probabilmente possono giocare per due risultati su tre e so che ci sono venuti a vedere nel match infrasettimanale. Non credo che ci saranno troppi tatticismi, sarà una sfida aperta e noi speriamo di far valere il fattore-campo”.

Lascia un commento