Atletico Roma VI (calcio, Under 16), Froio: “17 vittorie su 17? Non siamo scaramantici”

Roma – L’Under 16 provinciale dell’Atletico Roma VI non conosce soste. La formazione di mister Elio Pecoraro ha vinto la sua 17esima gara in altrettante partite disputate, continuando a dimostrare tutte le sue qualità. Nell’ultimo turno i capitolini hanno piegato con un netto 5-1 l’Aniene e tra i protagonisti del match c’è stato l’attaccante classe 2006 Andrea Froio. “Siamo partiti col piede giusto tanto da finire il primo tempo sul 2-0 grazie alla prima rete di Di Benedetto e alla mia. Nella ripresa gli ospiti hanno accorciato le distanze, forse anche perché avevamo un po’ abbassato la concentrazione. Ma abbiamo subito ripreso a giocare il nostro calcio e con Palombi, Nuccitelli e ancora Di Benedetto abbiamo portato a casa un altro successo. Le17 vittorie? Non siamo scaramantici, anche se onestamente non ci aspettavamo di fare questa striscia. Gara dopo gara, però, ci siamo accorti di essere un gruppo molto forte oltre che coeso, ora dobbiamo completare l’opera”. Nel prossimo turno Froio e compagni se la vedranno col Futbol Talenti: “E’ una squadra di bassa classifica, ma queste sono le partite più insidiose. Questo gruppo, comunque, ha già dimostrato di non sottovalutare nessuno e di scendere in campo con tanta concentrazione”. L’attaccante (ritratto nella foto di Max Cervera) è riuscito ad agganciare la doppia cifra: “Sono contento, ma so che si può sempre migliorare. Tutto quello che ho fatto lo dedico alla squadra che mi supporta sempre”. La chiusura di Froio è sulla prima stagione di vita dell’Atletico Roma VI: “Ha raccolto le redini dei gruppi della Roma VIII e ha messo in piedi un’organizzazione societaria eccellente, il club non ci fa mancare nulla”.
Risultati agli antipodi per le altre due squadre del settore agonistico: l’Under 17 provinciale è uscita sconfitta di misura (2-3) dal match contro la Virtus Roma: non sono bastati un autogol e la rete di Dentamaro. Vince l’Under 15 provinciale che piega 4-2 l’Atletico Centocelle in campo esterno grazie ai gol di Marotti, Sanavio, Angeletti e Sbardella.

Lascia un commento