Vis Casilina (calcio, Under 16), Papotto: “Vogliamo provare a vincerle tutte da qui alla fine”

Roma – Un’altra vittoria per l’Under 16 provinciale della Vis Casilina. La squadra di mister Roberto Papotto, però, non è stata brillante come in altri momenti, ma ha comunque violato con un prezioso 2-1 il campo del Torrenova grazie alle reti di Angeli e Toledo. La prestazione, però, non ha entusiasmato il tecnico capitolino: “Ho visto un po’ troppa superficialità che ogni tanto esce fuori. Abbiamo iniziato molto bene la sfida, arrivando due o tre volte davanti al portiere avversario nei primi minuti senza riuscire a sbloccarla. Ma forse questo ha “illuso” i ragazzi che fosse una sfida semplice e così c’è stato molto individualismo. In un paio di occasioni gli avversari, che avevano un attaccante molto bravo da cui avevo messo in guardia i miei ragazzi, potevano farci male. All’intervallo mi sono arrabbiato molto e ho provato a fare un paio di cambi per cambiare l’inerzia. La squadra è rientrata bene e ha segnato con Angeli e Toledo al termine di due azioni molto belle, poi è ricalata la tensione e il Torrenova, pur rimanendo in dieci negli ultimi 25’, è riuscito a rientrare in partita nel finale grazie anche a una nostra ingenuità, ma per fortuna siamo riusciti a portarla a casa”. L’allenatore è comunque soddisfatto di come sta lavorando il suo gruppo: “Negli ultimi due mesi la squadra si sta esprimendo benissimo, con convinzione e intensità. Giochiamo un bel calcio e riceviamo complimenti, a livello di classifica i giochi sono ancora aperti”. In effetti l’Under 16 provinciale della Vis Casilina è quinta a quattro punti dalla seconda piazza: “L’obiettivo è quello di vincerle tutte da qui alla fine, ma serve la giusta mentalità. Abbiamo ancora qualche scontro diretto e quindi può accadere di tutto. Abbiamo messo alle spalle un periodo brutto causato dalla pandemia che ci ha decimato, ma ora stiamo bene”. Sul futuro Papotto ha pochi dubbi: “Sono legatissimo al presidente Enrico Gagliarducci che è una persona rarissima nel mondo del calcio, parlerò con lui per capire il da farsi in vista della prossima stagione”.

Lascia un commento