Atletico Roma VI (calcio, Under 16), Pietrogiacomi: “E’ presto per festeggiare, manca tanto”

Roma – L’Under 16 provinciale dell’Atletico Roma VI ha fatto… tredici. Il gruppo di mister Elio Pecoraro è arrivato alla sosta di Pasqua con un incredibile “filotto” di tredici vittorie in altrettante gare (sarebbero 15 se si calcolano anche le due partite che non assegnavano punti per la classifica) e domina il suo girone con otto punti di vantaggio sulla prima inseguitrice. Nell’ultimo turno i capitolini hanno vinto 2-0 sul campo dell’Elis coi gol di Froio e Colasanti. “Abbiamo avuto un ottimo approccio, dominando il primo tempo e chiudendolo sul doppio vantaggio – dice il centrale difensivo Mirko Pietrogiacomi, ritratto nella foto di Max Cervera – Nella ripresa loro hanno fatto più possesso, ma noi abbiamo rischiato pochissimo”. Quella della solidità è una costante della squadra di Pecoraro, nonostante il gruppo abbia perso in estate un paio di elementi importanti finiti in Elite: i complimenti vanno a tutto il reparto composto dal portiere Colletti e da Buccella, Sorrentino, Mencarelli, Conte (tra i migliori con l’Elis) e dallo stesso Pietrogiacomi, una delle colonne portanti della squadra. Ragazzo cresciuto alla scuola calcio del Giardinetti, molto forte ed impeccabile nei comportamenti, il terzino destro (che gioca ormai indifferentemente anche a sinistra e che in caso di emergenza sa fare anche il centrale) è estremamente incisivo anche nel gioco aereo e non a caso con quattro reti è il difensore più prolifico in zona gol. “Abbiamo subito appena sei reti (miglior difesa dell’intera categoria provinciale assieme al Rocca Priora Rdp, ndr) di cui due su rigore e il merito è anche di una filosofia di gioco che ci vuole spesso in possesso di palla. Il resto lo fa un reparto difensivo sicuramente forte. Il ruolo? Gioco dove serve a mister e compagni, ma mi piace tanto fare su e giù sulla fascia: il mio idolo è Alexander Arnold del Liverpool”. Nonostante l’invidiabile vantaggio, Pietrogiacomi e compagni non abbassano la guardia: “E’ ancora lungo il percorso, mancano tante partite e noi vogliamo rimanere concentrati e cercare di non perdere nessuna gara. Il gruppo è compatto, siamo amici dentro e fuori dal campo e siamo guidati da un tecnico come Pecoraro che ci conosce benissimo”. Dopo la sosta arriverà la Nova 7 che è un po’ indietro in classifica: “Ma all’andata abbiamo vinto 4-2 (subendo dunque due reti…) ed eravamo anche in svantaggio. Fu una partita complicata e loro sono bravi davanti”.
Nell’ultimo turno pre-pasquale, turno di riposo per l’Under 15 che tornerà in campo direttamente il 24 aprile con il match esterno contro l’Atletico San Lorenzo, mentre l’Under 17 ha violato il campo della Pro Roma (fuori classifica) con un rotondo 4-1 firmato dalla doppietta di Luzi e dalle reti di Saccucci e Kulli.

Lascia un commento