La Rustica RRdP (calcio, Eccellenza), Ragnacci: “Gruppo, staff e società meritano la salvezza”

Roma – Il La Rustica RRdP ha fatto altri tre passi verso la salvezza. Nell’ultimo turno di campionato prima della sosta pasquale, la formazione capitolina ha battuto per 4-1 il Riano tra le mura amiche. “Una partita che era fondamentale vincere, la prima di tre finali – dice il segretario e team manager Francesco Ragnacci – Siamo stati bravi a sbloccarla con Nanni e poi a raddoppiare prima dell’intervallo con Sebastianelli. A quel punto l’abbiamo indirizzata, ma in queste partite basta poco per cambiare l’inerzia come accaduto nel match di Cantalice. Nella ripresa, comunque, è arrivata la terza rete ancora con Sebastianelli, poi il 3-1 ospite e infine il rigore di Cucciari. Un complimento ai ragazzi e allo staff tecnico che hanno preparato bene la gara”. La volata verso la salvezza è stata lanciata: “Finchè la matematica non ci condanna io credo ancora alla salvezza diretta, pensando al valore dei ragazzi e al loro spirito. Se dovesse essere play out, speriamo di farlo in casa, ma viste le prestazioni fatte anche con le migliori squadre del girone possiamo giocarcela con chiunque. A La salvezza sarebbe il giusto coronamento di un lungo lavoro iniziato a luglio. E’ chiaro che la sfida post-pasquale sul campo del Sant’Angelo Romano sarà decisiva”. Nell’ottimo percorso del La Rustica RRdP c’è sicuramente la mano di Nunzio Iardino: “Ancor prima del mister, ho avuto la fortuna di apprezzare l’uomo eccezionale che è e lo stesso vale per tutto lo staff. I ragazzi hanno avuto una crescita esponenziale, anche grazie agli innesti fatti in corsa dalla società. Non è un caso che abbiamo collezionato tanti punti nel girone di ritorno”. Il segretario e team manager lavora in questa società da due anni: “In precedenza svolgevo le medesime funzioni con la Pro Calcio Cecchina – dice Ragnacci – Mi trovo davvero bene col presidente Tonino D’Auria e col resto della dirigenza, ma mi fa molto piacere andare in campo al fianco dei ragazzi. Approfitto per fare a tutto l’ambiente i migliori auguri di una serena Pasqua, nella speranza che per noi la sorpresa positiva arrivi alla fine della stagione regolare…”.

Lascia un commento