Valmontone 1921 (calcio, Eccellenza femm.), Coladarce: “Vogliamo il sesto posto finale”

Valmontone (Rm) – Sta trovando un buon ritmo nel finale di stagione l’Eccellenza femminile del Valmontone 1921. Le ragazze di mister Andrea Canale hanno regolato con un rotondo 4-0 l’Atletico Morena, lasciando alle avversarie l’ultimo posto in classifica. “Il primo tempo si è concluso sullo 0-0, ma eravamo state sfortunate visto che avevamo colpito un paio di legni e avevamo creato altre occasioni – dice il difensore centrale classe 2004 Francesca Coladarce – Nel secondo tempo siamo riuscite a concretizzare e a legittimare il successo finale con le doppiette di Bertini e Strabioli. Io ho giocato da esterno sinistro anche se sono destra di piede: ne avevo parlato tempo fa col mister, mi sentivo pronta e l’allenatore ha voluto provarmi in quel ruolo. Credo che le cose siano andate abbastanza bene, ma si può fare meglio”. La Coladarce è molto soddisfatta del suo primo anno nel mondo del calcio: “All’inizio ero un po’ spaventata dal passaggio dal futsal al campo grande. La passione per il calcio mi ha spinto a provare, poi si è instaurato un bellissimo rapporto con le compagne, anche quelle più grandi. L’amore per questo sport nasce da quando ero piccola: per farmi stare “tranquilla” quando piangevo, i miei genitori mi mettevano davanti alla tv a vedere partite”. L’obiettivo del Valmontone 1921, che sabato affronterà ancora in casa l’Urbe, è chiaro: “Vogliamo superare le prossime avversarie e la Lupa che ci precedono in classifica e terminare al sesto posto questa prima stagione: sarebbe un discreto risultato”. La chiusura della Coladarce è sulla società e su mister Canale: “Il club ci ha sostenuto in tutto e per tutto, mettendoci a disposizione fisioterapisti e anche un pullman per le trasferte: si vede che ci tengono tanto anche al settore femminile. L’allenatore ha un buon feeling con tutto il gruppo: personalmente ho grande rispetto di lui, ascolto i suoi consigli e le eventuali critiche perchè so che lo fa per aiutarci”.

Lascia un commento