Valmontone 1921 (calcio, giovanili), Carosi: “I derby vittoriosi? Siamo felici dei risultati ottenuti”

Valmontone (Rm) – “I derby non si giocano, si vincono” è una frase che ricorre spesso nel mondo del calcio. In questo senso, è stato certamente un week-end molto significativo per il settore giovanile del Valmontone 1921 che ha festeggiato un doppio successo in altrettanti derby. L’Under 16 regionale ha sconfitto la Vis Artena per 2-1 in campo esterno grazie alle reti di Talone e Ciafrei, mentre l’Under 17 regionale ha superato l’Audace tra le mura amiche grazie al guizzo di Volpicelli. “Sono molto felice dei risultati portati a casa dai nostri ragazzi e sono fiero del loro atteggiamento – dice il responsabile del settore agonistico Fabio Carosi – Entrambi i gruppi si sono presentati a questi appuntamenti carichi, motivati e con la testa giusta per raggiungere l’obiettivo consapevoli che in tutte e due le categorie eravamo in forte difficoltà a causa di alcune assenze tra infortuni e problematiche legate al Covid. Per questo vorrei ringraziare ancora una volta i nostri allenatori che riescono, anche con una forte collaborazione interna tra loro, a far raggiungere a questi ragazzi i traguardi prefissati”.
Grazie al successo di Artena, l’Under 16 regionale ha fatto un bel balzo in avanti in classifica e ora è sesta: «Il derby? E’ stata una bella partita – dice l’attaccante Nicolò Talone – Il mio gol? Bello, ho stoppato il pallone e ho concluso in porta in modo veloce. L’obiettivo di squadra è quello di provare ad arrivare sempre più in alto senza mollare mai”. Molto felice anche il match-winner dell’altro derby, ovvero il centrocampista Patrizio Volpicelli che con la sua rete contro l’Audace ha regalato tre punti all’Under 17 regionale giallorossa: “Una partita molto combattuta, ma siamo entrati in campo con l’obiettivo della vittoria. Ci credevamo fortemente e abbiamo ripagato la fiducia del mister. Il nostro traguardo è quello prefissato della salvezza e faremo di tutto per centrarlo”. Il gruppo deve colmare il gap che c’è con le concorrenti dirette, ma ora avrà sicuramente una fiducia maggiore per provarci.

Lascia un commento