Colleferro (calcio, Eccellenza), il “prof” Marinelli: “Col Morolo punti fondamentali per il morale”

Colleferro (Rm) – E’ un componente fondamentale dello staff di mister Antonio Battistelli. Il “prof” Luca Marinelli si occupa della parte atletica dell’Eccellenza rossonera (oltre a guidare l’Under 14 regionale colleferrina) e fa il punto della situazione sul momento della prima squadra. “Domenica scorsa a Morolo è arrivato un successo fondamentale per il morale. Classifica alla mano poteva sembrare una partita semplice, invece abbiamo trovato un avversario agguerrito ed è stata una delle gare più complicate da affrontare anche perché si è giocato su un campo di erba naturale non bellissimo e ci siamo dovuti un po’ snaturare a livello di gioco. Inoltre siamo andati sotto dopo appena due minuti e, arrivando da una serie di risultati non brillanti pur avendo fatto delle buone partite, il nostro stato d’animo è stato messo a dura prova. Ma i ragazzi hanno avuto una grande reazione e già prima dell’intervallo abbiamo ribaltato la situazione grazie alle reti di Oduamadi e Valentino. Nel secondo tempo il Morolo non ha mollato, ma noi abbiamo portato in fondo la gara conquistando tre punti molto importanti”. Il Colleferro è in piena zona play out ed è esattamente alla stessa distanza, ovvero sei punti, sia dal settimo posto (che significa salvezza) che dal terz’ultimo (che vuol dire retrocessione diretta). “Non voglio fissare obiettivi, ma tutto lo staff tecnico è convinto che questa squadra abbia le carte giuste per far bene in ogni partita, da qui alla fine – dice il preparatore, ritratto nella foto di Leonardo Pera – Il lavoro atletico non cambierà in vista dell’ipotesi play out perché ragioniamo partita per partita e un ruolo fondamentale lo gioca anche l’aspetto mentale. Sin dall’inizio della stagione, comunque, la squadra ha dimostrato di seguirci: i ragazzi non hanno sbagliato un solo allenamento”. Nel prossimo turno c’è la sfida interna con l’Atletico Lazio ultimo con zero punti… “Una gara in cui avremo tutto da perdere, ma il mister dice spesso ai ragazzi che giocando con l’intensità e la voglia che vediamo in allenamento possiamo fare bene con tutti”.
La chiusura di Marinelli riguarda i suoi allievi dell’Under 14 regionali: “Un gruppo di ragazzi a cui piace il calcio e che ha tanta voglia di crescere. In questo momento siamo in una zona di classifica medio-alta, ma l’obiettivo principale da qui alla fine è che migliorino in ogni allenamento e in ogni partita”.

Lascia un commento