Cynthialbalonga (calcio, serie D), Esposito: “Gran secondo tempo con la Nuova Florida, ora la Coppa”

Genzano (Rm) – La Cynthialbalonga si è presa un altro scalpo di prestigio. Dopo aver battuto la prima e la seconda della classe in campo esterno, la formazione castellana ha “calato il tris” battendo anche la terza forza del girone G, ovvero il Team Nuova Florida. E lo ha fatto rimontando le due reti che gli ardeatini avevano realizzato nella prima parte di gara, dimostrando qualità e personalità. “Ma anche quando va sotto questa squadra prova sempre a giocare il suo calcio – dice il giovane centrale difensivo classe 2001 Giuseppe Esposito – Nella prima parte abbiamo commesso degli errori, poi con Syku abbiamo accorciato le distanze prima dell’intervallo e successivamente abbiamo fatto un gran secondo tempo siglano il 2-2 ancora con Tom e poi il definitivo 3-2 con Sevieri”. Una vittoria che Esposito si è goduto da protagonista: “Era assente Santoni e speravo di poter essere impiegato, per fortuna siamo anche riusciti a vincere e dunque è stata una domenica perfetta. Giocare al fianco di Syku è una grande fortuna, è uno dei migliori difensori dell’intera serie D”. Le ultime tre vittorie esterne hanno tanti significati: “E’ chiaro che come qualità complessiva questo gruppo è sui livelli delle migliori squadre del girone, purtroppo la nostra classifica è condizionata dai punti persi nella parte iniziale del campionato che ci hanno lasciato tanti rimpianti. Però ora vogliamo fortemente regalare a questa società, che è stata sempre presente e solida anche nei momenti più complicati, almeno la soddisfazione dei play off”. Esposito, campano d’origine, è al suo primo anno nel club castellano: “Ho giocato l’anno scorso in C con la Paganese e prima nelle giovanili del Frosinone. Speravo di poter giocare di più, ma il campionato di serie D fatto in ambienti giusti come questo rappresenta un’ottima opportunità di crescita. E poi la Cynthialbalonga per valori ed organizzazione non è tanto diverso da un club professionistico”. Mercoledì si torna subito in campo per la “famosa” gara dei sedicesimi di finale di Coppa Italia contro il Castelnuovo: “Vista la rosa, questa squadra ha il dovere di fare bene anche in questa competizione e di non mollare nulla. Poi domenica penseremo alla sfida con la Vis Artena che all’andata si dimostrò una bella squadra”.

Lascia un commento