ULN Consalvo (calcio, Under 16), Perelli: “Questo gruppo ha tutto per poter vincere il campionato”

Roma – L’Under 16 provinciale dell’ULN Consalvo si è rimessa in marcia. Dopo lo scivolone nello scontro d’alta classifica con l’Ostiantica, i ragazzi di mister Emanuele Aiuto sono tornati a vincere e lo hanno fatto nella loro prima gara stagionale sul campo amico di via del Quadraro (che ha subito un restyling del terreno di gioco). Contro il Roma Team Sport Queens è finita 4-2 e ad aprire le danze è stato il difensore classe 2006 Simone Perelli: “Abbiamo sbloccato presto la partita col mio gol che vorrei dedicata alla mia ragazza Federica visto che è anche il mio primo sigillo stagionale: lei mi segue praticamente sempre, anche se domenica scorsa non è potuta venire al campo. Gli ospiti, comunque, non hanno mollato e hanno ottenuto il pari su calcio di rigore e successivamente siamo rimasti anche in dieci per l’espulsione di Cellitti a metà frazione. Paradossalmente in inferiorità numerica abbiamo giocato anche meglio e siamo andati sul 3-1 prima dell’intervallo grazie alle reti di Abbondanza e Sconza. Nel secondo tempo ancora Sconza ha siglato il poker prima del definitivo 4-2 ospite. Eravamo abbastanza fiduciosi di poterci immediatamente riscattare dopo la sconfitta con l’Ostiantica, sapevamo e sappiamo di essere tecnicamente e atleticamente pronti”. Per un gruppo che ormai è protagonista da tre stagioni, è inevitabile pensare al salto tra i regionali: “L’obiettivo è vincere – dice senza mezze misure Perelli – Abbiamo sempre imposto il nostro gioco contro tutti gli avversari, incappando in una giornata negativa contro l’Ostiantica che rimane sicuramente l’avversario più pericoloso”. Nel prossimo turno l’ULN Consalvo sarà ospite del Gabbiano Gym penultimo della classe: “Dovremo affrontare la gara con la giusta concentrazione, anche se ci sarà qualche assenza. Io sarò out per un viaggio all’estero, Parisella e Cellitti per infortunio, Menichelli è in forte dubbio e Telle è appena rientrato da un periodo di stop. Ma sono certo che chi giocherà farà bene”.

Lascia un commento