Football Club Frascati (Under 19), Campeti: “Servono almeno sei punti nelle prossime due gare”

Frascati (Rm) – Il settore giovanile agonistico del Football Club Frascati sta per ripartire. E’ ormai iniziato il conto alla rovescia per il ritorno alle gare ufficiali delle squadre tuscolane e tra queste ci sarà anche l’Under 19 provinciale di mister Fausto Di Marco: “Ricomincerei il 12 febbraio dal derby interno col Colonna che in questo momento è quinto con un punto di vantaggio rispetto a noi – dice l’attaccante classe 2004 Federico Campeti – Mancano tre partite alla fine del girone d’andata e dobbiamo cercare di conquistare almeno sei punti per continuare a stare nelle zone di vertice della classifica e provare a migliorare la nostra attuale posizione”. La giovane punta parla della prima parte di stagione del gruppo tuscolano: “Nel complesso potevamo fare meglio: abbiamo lasciato per strada punti importanti come nel match contro il Don Bosco Genzano, giocando su un campo in erba naturale a cui non siamo abituati e che ci è costato una brutta sconfitta anche a San Cesareo nell’ultima partita del 2021. Ma ci sono state anche delle buone prestazioni in altre gare e sono convinto che nel girone di ritorno, in cui avremo anche diverse partite in casa, possiamo fare bene”. Campeti parla del rapporto con mister Di Marco: “Conosceva i 2004 che erano già al Football Club Frascati e che già l’anno scorso aveva osservato, allenando sempre l’Under 19. Mi ha dato fiducia sin dal primo momento e ha sostenuto tutti noi in un periodo complicato come quello dei tanti stop per la pandemia”. L’attaccante, che è tra i più piccoli dell’Under 19 per età, si è perfettamente integrato in questo nuovo gruppo: “Conoscevo già alcuni 2003 e poi anche i 2002 si sono mostrati molto disponibili a formare il giusto spirito di squadra. Inoltre la società, che conosco bene visto che questo è il mio quarto anno qui, non ci fa mai mancare nulla. Il Football Club Frascati è indubbiamente cresciuto rispetto a quando sono arrivato qui, anche a dispetto delle problematiche che ha provocato il Covid”.

Lascia un commento