Rocca Priora RDP (calcio, Promozione), Scacchetti: “Ora sotto con Valmontone e Vicovaro”

Rocca Priora (Rm) – La Promozione del Rocca Priora RDP è tornata in campo con le stesse “antiche” abitudini, ovvero mettendo in tasca i tre punti. Nel primo match ufficiale del 2022, i castellani hanno piegato per 3-1 il De Rossi nel match interno di domenica mattina: “E’ stata una partita complicata, ma d’altronde siamo primi in classifica e quindi tutti ci aspettano – dice l’attaccante classe 1988 Gianmarco Scacchetti – Nel primo tempo, pur creando qualche opportunità, siamo andati in svantaggio e non siamo riusciti a recuperare. Ma nella ripresa la squadra ha spinto tanto fin dalle prime battute e ha ribaltato il risultato con pieno merito: dopo un gol regolare annullato a Ceccarelli (servito dallo stesso Scacchetti, ndr), siamo riusciti comunque a pareggiare i conti su un calcio di punizione e poi a completare la rimonta un paio di minuti più tardi”. Manco a dirlo, la firma l’ha messa ancora una volta lo stesso Scacchetti che con la doppietta al De Rossi è salito a 13 gol in campionato (più due in Coppa) nelle 14 gare disputate in stagione (di cui una giocata solo per una manciata di minuti): “Sono contento del contributo che sto dando al gruppo e di come mi sono calato in questa categoria” dice l’ex giocatore (tra le altre) della Vis Artena che ha pure firmato l’assist della rete del definitivo 3-1 (stavolta valido) di Ceccarelli. “Siamo sempre primi in classifica e questo è motivo d’orgoglio, uno sprone per dare sempre il massimo e al tempo stesso un modo per tenerci sempre sulla corda: sappiamo che non possiamo sbagliare se vogliamo rimanere lassù”. Ora per il Rocca Priora RDP due super scontri diretti a cavallo tra la fine del girone d’andata e l’inizio di quello di ritorno: “Faremo visita a Valmontone e Vicovaro e sono due partite che ci possono dire tanto. Se le dovessimo vincere? Sarebbe comunque presto per fare certi discorsi, ricordo che con l’Albalonga a febbraio eravamo molto distaccati dalla vetta e poi siamo riusciti a vincere un campionato di Eccellenza. Ma certamente sarebbe un segnale forte”. Domenica prossima a Valmontone in campo ci sarà un’incredibile qualità offensiva: “Conosco tanti ragazzi del prossimo avversario e so quanto ci tengono, soprattutto dopo aver vinto domenica a Vicovaro. Loro probabilmente hanno un solo risultato per riaprire la corsa al primo posto, ma noi sappiamo quanto sarebbe importante uscire dal campo con un risultato positivo. In ogni caso sarà una bellissima partita da vivere: non so che tipo di gara sarà perché come nascono le partite non è molto pronosticabile”.

Lascia un commento