Valmontone 1921 (calcio, Eccellenza femm.), Filippi: “In Coppa mostriamo il nostro vero valore”

Valmontone (Rm) – L’Eccellenza femminile del Valmontone 1921 va avanti in Coppa Italia. La squadra di mister Andrea Canale ha superato anche il secondo turno grazie al successo di misura (1-0 con rete decisiva di Carinci) ottenuto ieri mattina sul campo della Vis Sora. A parlare della sfida è l’esterno di centrocampo classe 2002 Marzia Filippi: “E’ stata una partita combattuta, in cui siamo riuscite a tenere bene il campo. Nel primo tempo le padrone di casa hanno fatto qualcosa in più, ma nella ripresa siamo riuscite a creare maggiori opportunità e siamo andate meritatamente in vantaggio con Carinci, abile a sfruttare un errore del portiere avversario. Dopo il vantaggio, abbiamo gestito bene la gara facendo un buon possesso palla e così siamo riuscite a passare anche questo turno. L’obiettivo? E’ cercare di arrivare il più lontano possibile, mentre in campionato vogliamo rialzarci al più presto e dimostrare il nostro valore. Il vero Valmontone 1921 è quello visto in Coppa, ne siamo sicure”. La prossima fatica ufficiale delle giallorosse sarà quella di domenica prossima sul campo dell’Urbe e rappresenterà il ritorno al campionato: “Classifica alla mano dovrebbe essere una gara “accessibile”: cercheremo di dare il massimo per sbloccarci dallo zero alla casella punti fatti”. La Filippi parla del suo inserimento all’interno del gruppo: “Negli ultimi tre anni ho giocato a calcio a 5 a Frosinone, mentre in precedenza avevo fatto un po’ di Scuola calcio coi maschi. Sono di Carpineto, ma quando ho saputo della nascita di questa squadra ho fatto qualche allenamento e sono felice di far parte di questa rosa. Qui ho trovato un gruppo giovane e compatto, mi trovo molto bene. Ovviamente il calcio è completamente diverso dal futsal, sia per le dimensioni del campo che per la palla, ma è una disciplina che mi è sempre piaciuta sin da piccola”. La chiusura della Filippi è sul rapporto con mister Andrea Canale: “E’ una persona molto alla mano, abbiamo un buon feeling con lui e pian piano ci sta aiutando a crescere”.

Lascia un commento