Audace (calcio, Eccellenza), Matrigiani: “Atletico Lazio? Passo falso che ci può stare, ma…”

L’Audace ha visto interrompersi (almeno sul campo) la sua striscia positiva di tre vittorie consecutive. A beffarla domenica scorsa è stata l’Atletico Lazio ultimo della classe con zero punti e gol fatti prima della sfida: ma l’1-0 finale è “sub iudice” per un ricorso della stessa Audace. “Abbiamo fiducia sull’esito del ricorso, vedremo cosa accadrà – dice il direttore generale Roberto Matrigiani – Purtroppo non sono riuscito ad andare a vedere la partita per un problema personale, ma ho parlato con i ragazzi e mi hanno spiegato che è stata la classica sfida “stregata” in cui si produce tanto senza concretizzare, si colpisce una traversa, ci si trova di fronte un portiere molto valido e si viene beffati al primo tiro avversario. E’ una sconfitta che apparentemente fa rumore per i numeri precedenti dell’Atletico Lazio, ma a mio parere è stata più clamorosa la nostra vittoria sulla Lupa Frascati o sul Gaeta, vista la situazione in cui eravamo. Mi assumo le responsabilità per questo k.o., ma siamo consapevoli che c’è qualche giocatore in condizione non brillante e che la squadra reagirà immediatamente. Inoltre ho piena fiducia nei confronti di mister Daniele Scarfini: lo volevo già alla Vis Artena ed è il tecnico giusto per regalarci grandi soddisfazioni”. Il mercato è ufficialmente riaperto e all’Audace qualcosa bolle in pentola: “Posso ufficializzare l’accordo con un difensore di grandissimo spessore come Alessio Pralini, ma ci saranno altri colpi importanti perché credo fortemente nel secondo posto. Stiamo facendo un mercato che sia buono per questa stagione e anche per la prossima. Abbiamo le idee chiare e giocheremo d’anticipo. Lo devo a una persona incredibile come il patron Giuseppe Spinelli, uno davvero raro da trovare nel mondo del calcio: lui vuole arrivare tra i professionisti e io voglio aiutarlo a riuscirci. Non sono abituato a entrare in corsa, ma mi sto adattando. Inoltre qui ho trovato un club molto organizzato che ha già figure dirigenziali importanti e quindi sto cercando di entrare in punta di piedi”. Nel prossimo turno, l’Audace ospiterà il Città di Anagni: “Un club che ha investito tanto per vincere il campionato, sarà un onore affrontarla e cercheremo di metterla in difficoltà”.

Lascia un commento