Rocca Priora RDP (calcio, Promozione), Rosi non si nasconde: “Questa squadra deve stare in alto”

Rocca Priora (Rm) – Un’altra prova di maturità per il Rocca Priora RDP. La squadra dei fratelli Stefano e Gianfranco Guazzoli ha violato il difficile campo dell’Atletico Torrenova con un 3-2 che non racconta totalmente la grande prestazione dei castellani. “Potrò sembrare di parte – dice il difensore classe 1999 Adriano Rosi -, ma abbiamo tenuto in mano la partita dal primo all’ultimo minuto, creando davvero tante opportunità da rete contro un avversario forte. Nonostante questo, siamo andati in svantaggio nel finale di primo tempo, ma siamo stati bravi a pareggiare immediatamente i conti con la mia rete sugli sviluppi di un calcio piazzato. Sono felice perché da un po’ di tempo non segnavo e ho voluto condividere questa mia gioia con i componenti della panchina”. Nella ripresa il copione della gara non è cambiato: “Abbiamo ricominciato con lo stesso spirito del primo tempo e siamo andati in vantaggio con Scacchetti, poi nel finale abbiamo triplicato con Ceccarelli: è stata la prima volta che i nostri due attaccanti sono scesi in campo dall’inizio da titolari e loro sono veramente un lusso per questa categoria. Inoltre aspettiamo i rientri di Ulisse e Angelucci che possono rappresentare delle armi in più”. Insomma, se il buongiorno si vede dal mattino, la stagione del Rocca Priora RDP sembra poter essere molto promettente: “Il secondo posto attuale pesa – dice Rosi – Nonostante gli infortuni che ci hanno colpito in questa prima parte di stagione siamo ancora imbattuti considerando anche la Coppa. Inoltre siamo spesso andati sotto e siamo sempre stati capaci di reagire. Questo conferma che siamo una squadra competitiva e che dobbiamo puntare in alto, è inutile nascondersi”. Domenica scorsa ha giocato nell’inedito ruolo di esterno sinistro difensivo di una difesa a quattro: “Lo staff tecnico sta valutando varie soluzioni, non avevo mai giocato lì e in special modo a sinistra, ma sono a disposizione. Abbiamo difensori molto forti, l’arrivo di Amico ha reso ancor più solido il reparto”. Nel prossimo turno il Rocca Priora RDP ospiterà la Pro Roma: “Come sempre a fare la differenza sarà l’approccio alla partita che deve essere determinato. Loro non hanno mai vinto e quindi avranno voglia di centrare la posta piena, ma noi vogliamo dare continuità alle ultime vittorie”.

Lascia un commento