Ssd Colonna (calcio, I cat.), il rimpianto di Ciavatta: “Con la Cavese un pareggio che sa di beffa”

Colonna (Rm) – Un altro pareggio per la Prima categoria del Colonna. Dopo l’1-1 interno con l’Atletico Lariano del debutto (arrivato tra l’altro in inferiorità numerica), i ragazzi di mister Luca Esuperanzi hanno impattato 3-3 sul difficile campo della Cavese. “Un pareggio beffardo perché abbiamo dominato dal primo all’ultimo minuto – dice il centrocampista classe 1995 Marco Ciavatta – Avremmo dovuto chiudere il primo tempo in vantaggio di un paio di gol e invece eravamo sotto 1-0. Abbiamo colpito un palo e una traversa e abbiamo sciupato una serie di ghiotte opportunità. Nel secondo tempo abbiamo ripreso con lo stesso atteggiamento e siamo riusciti a pareggiare i conti con la mia rete, frutto di un bell’assist di Sgarra che poco dopo ha segnato il gol del sorpasso. Purtroppo una disattenzione difensiva ha provocato il calcio di rigore con cui la Cavese ha raggiunto il pari, ma a una decina di minuti dalla fine siamo tornati avanti col sigillo di Bendia. Nel finale, sugli sviluppi di un calcio di punizione, è arrivato il gol del definitivo 3-3. Il pari ci va davvero stretto, ma la strada imboccata è quella giusta”. Il Colonna ha aperto con due punti il suo campionato di Prima categoria: “Dobbiamo guardare alle prestazioni e per questo dico che l’avvio è positivo. Il gruppo c’è, i giocatori sono seri e si allenano bene: è normale che c’è un po’ di rammarico dopo la gara di Cave, ma ci vuole anche del tempo per amalgamare una rosa che è quasi totalmente nuova. Il rapporto con mister Esuperanzi? E’ complessivamente buono, poi ovviamente ci sono degli scambi di vedute com’è normale in tutte le squadre”. L’ex Monte Porzio spiega i motivi che lo hanno portato a Colonna: “Ho parlato col direttore sportivo Gianluca Cippitelli che mi ha illustrato il progetto ambizioso di questa società e ci abbiamo messo poco ad accordarci”. La chiusura è sul prossimo turno, quello interno con la Polisportiva Borghesiana: “So che hanno cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, ma in ogni caso il nostro obiettivo è chiaro: vogliamo vincere anche perché dobbiamo fare un bel filotto per proporci ai vertici della classifica come è nelle nostre intenzioni”.

Lascia un commento