La Rustica RRdP (calcio, Eccellenza), Valente: “Prima vittoria? Raccolti i frutti del lavoro fatto”

Roma – Il La Rustica RRdP ha festeggiato la prima vittoria in campionato. La squadra del presidente Tonino D’Auria ha violato il campo del Centro Sportivo Primavera con un prezioso quanto pesante 2-1: a decidere il match a favore dei capitolini sono stati i sigilli di Cristian Fabiani nel primo tempo e poi, in extremis (dopo il pari locale su calcio di rigore), la punizione di Nanni. “E’ stata una vittoria meritata – dice subito il portiere classe 2000 Gabriele Valente che ha visto la gara dalla panchina – Abbiamo raccolto quello che non avevamo rimediato in precedenza, quando avevamo giocato delle buone partite senza conquistare il successo. Prima dell’1-1 eravamo in totale controllo della partita, ma anche dopo l’episodio del calcio di rigore contro non abbiamo mai sofferto anche se indubbiamente abbiamo perso un po’ di sicurezza. Comunque era il risultato che ci serviva dopo una serie di buone partite in questo inizio di stagione: vincere aiuta a vincere e serve per il morale del gruppo. Dopo il grande lavoro fatto da inizio preparazione, è giusto che iniziamo a raccogliere i frutti”. Sta lavorando tanto e “morde il freno” anche lo stesso Valente: l’ex portiere dello Sporting Genzano (con cui tre anni fa giocò il primo campionato d’Eccellenza) e della Vivace Grottaferrata (nella passata stagione) aspetta ancora il suo momento: “Non sono riuscito ancora a esordire, ma ovviamente rispetto le decisioni di mister Nunzio Iardino. Con l’altro portiere Damiano Fabiani e col preparatore Antonio Lepori si è instaurato un rapporto molto bello, c’è stata sintonia da subito e non ci sono problemi tra noi. Ovviamente con Damiano c’è una sana competizione e per adesso vivo l’attesa dell’esordio con molta serenità: spero di poter dare il mio contributo alla squadra e mi alleno sempre al massimo per farmi trovare pronto. Ringrazio anche tutta la società e in particolare il dg Coccimiglio che mi ha voluto fortemente qui: non sono pentito della scelta fatta in estate”. Domenica prossima il La Rustica RRdP tornerà a giocare in casa col Tor Sapienza terzo della classe nel girone B di Eccellenza: “Conosco il direttore Sergio Moriggi e il collega di reparto Tommaso Maddalena con cui ho lavorato a Ciampino. Sappiamo che avremo di fronte un avversario di ottimo livello, ma noi prepariamo tutte le partite allo stesso modo, ragionando una gara alla volta.

Lascia un commento