Asd Vis Casilina (calcio), il responsabile della segreteria è Lategano: “Gagliarducci gran persona”

Roma – L’Asd Vis Casilina (che ha modificato il nome su richiesta della Federazione e anche per dare un “taglio” rispetto al passato) ha un nuovo responsabile della segreteria. Giuseppe Lategano si è insediato già da metà luglio e sta portando avanti la parte più “gravosa” del lavoro stagionale, ovvero l’iscrizione dei vari tesserati del club del neo presidente Enrico Gagliarducci: “Nelle ultime stagioni sono stato fermo, mentre in precedenza ho rivestito questo ruolo per quattro anni al Borussia e per quattordici alla Roma VIII – dice il segretario – Conosco molto bene questo ambiente perché mio figlio ha giocato qui, allenato tra l’altro proprio dal direttore sportivo dell’agonistica Tonino Rovere che mi ha coinvolto in questo progetto”. Lategano si è subito integrato all’interno dello staff dirigenziale della Vis Casilina: “Sono stato accolto da tutti molto bene. L’impatto col presidente Enrico Gagliarducci è stato molto positivo: si tratta di un uomo squisito, un personaggio raro nel mondo del calcio dilettante. Ha fatto uno sforzo immenso con la sua famiglia per rilevare la proprietà del centro sportivo “De Fonseca” e questo è il segnale più concreto del progetto pluriennale che ha in mente per questo quartiere. D’altronde Finocchio tiene molto alla sua squadra di calcio e lo ha sempre dimostrato nel corso degli anni”. Ci sarà da faticare anche per far decollare la nuova Vis Casilina: “Partiamo totalmente da zero, ma aver cominciato ad accogliere ragazzi già da marzo è stata una mossa giusta. C’è una buona risposta per le iscrizioni del settore agonistico, anche il settore di base ha già discreti numeri e sono sicuro che con l’apertura delle scuole ci sarà un’ulteriore spinta ai tesseramenti. Inoltre il club ha scelto una politica di quote annuali davvero a portata di famiglia e questo consentirà alla Vis Casilina di conquistare la fiducia delle persone”.

Lascia un commento