Grottaferrata calcio a 5, Bizzarri: “Felici per il primo posto del girone, ora vogliamo vincere”

Grottaferrata (Rm) – Il Grottaferrata calcio a 5 ha completato l’opera. La squadra di mister Simone Piscedda ha vinto l’ultima partita della prima fase del torneo “Provincia di Roma”: cinque vittorie in altrettante sfide per i criptensi che hanno così dimostrato tutto il loro valore. Emiliano Bizzarri, pivot classe 1980, parla dell’ultima gara vinta 2-0 contro il Delle Vittorie e del primato nel girone. “La partita di sabato scorso non è stata semplice: abbiamo affrontato un avversario giovane che aveva tanta voglia e che correva molto. Sono partiti subito in pressione e noi abbiamo provato qualche buona uscita, poi abbiamo avuto la meglio grazie alla maggiore esperienza e qualità. Siamo scesi in campo con la certezza di essere già primi e questo ci ha agevolato a livello mentale”. Adesso per il Grottaferrata calcio a 5 c’è un momento di pausa in questo torneo: “Aspettiamo l’esito dell’altro raggruppamento, poi ci incroceremo con l’ultima della classe di quel girone – dice Bizzarri – Nel frattempo, però, non staremo fermi perché parteciperemo alla Coppa Provincia con alcune squadre anche di categoria superiore (serie B e serie C, ndr) che non fanno parte del torneo “Provincia di Roma” e questo inevitabilmente ci potrà creare qualche difficoltà in più. In ogni caso vogliamo fare bella figura perché siamo consci delle nostre qualità”. Bizzarri fa un passo indietro e parla della “martoriata” stagione 2020-21: “Un vero peccato che ci siano state queste restrizioni – dice il pivot – Avevamo un gruppo nuovo, ma una squadra fortissima e eravamo fermamente convinti di poter dire la nostra e conquistare la promozione in serie C1. Nel periodo più difficile della pandemia, abbiamo “tenuto botta” e quando c’è stata la possibilità di ricominciare lo abbiamo fatto con grande piacere e ora lavoriamo in vista della prossima annata. Il mio futuro? La società mi ha fatto capire di avere fiducia nei miei confronti, arriviamo alla fine di questa annata e poi ne parleremo valutando serenamente tutto”.

Lascia un commento