Grottaferrata calcio a 5, Cicero non ci gira intorno: “Vogliamo vincere il torneo Provincia di Roma”

Grottaferrata (Rm) – Continua la marcia del Grottaferrata calcio a 5 nel torneo “Provincia di Roma”. La squadra criptense ha vinto la sua terza gara consecutiva (su altrettante disputate) piegando per 4-3 la squadra del Romachegioca grazie alle reti di Cicero, Galante, Bizzarri e Fabi. E’ proprio il laterale classe 1986 Vincenzo Cicero a commentare l’ultima sfida giocata dai castellani di mister Simone Piscedda: “Sicuramente abbiamo affrontato un avversario di buon valore e non è stata una partita semplice, ma la squadra ha sempre tenuto in pugno la partita rimanendo sempre in vantaggio prima sull’1-0, poi sul 3-1 e infine sul 4-3. E’ stata una buona prestazione che ci ha permesso di conquistare il terzo successo consecutivo”. Il Grottaferrata calcio a 5 tornerà in campo già domani per la sfida col Setteville, una delle tre squadre che al momento inseguono i criptensi al secondo posto in classifica: “Sarà un’altra partita insidiosa, ma i nostri obiettivi sono chiari – dice Cicero – Vogliamo vincere le altre due partite del girone, terminare al primo posto e poi arrivare fino in fondo a questo torneo”. D’altronde il gruppo del presidente Manuel Masi non ha mai “staccato la spina” in questa stagione così martoriata. “Ci siamo sempre allenati con impegno, anche nei periodi in cui era possibile farlo solo in forma individuale. Non abbiamo mai mollato e non vedevamo l’ora di poter finalmente disputare una partita con un arbitro ufficiale, cosa che non siamo riusciti a fare all’inizio del campionato visti i rinvii per problematiche al Covid. Anche il lavoro di mister Piscedda in tal senso è stato fondamentale. Adesso comunque siamo concentrati sull’obiettivo della vittoria di questo torneo e in tal senso a breve dovrebbe aggiungersi al gruppo anche Ervin Kola che è un grande giocatore”. Una volta chiusa questa stagione, il Grottaferrata calcio a 5 tornerà a lavorare sui campionati federali: “Le ambizioni della società sono rimaste intatte, a dispetto del periodo che tutto il mondo sta vivendo. Questo club proverà l’assalto alla serie C1 già nella prossima annata. Il mio futuro? E’ il secondo anno nel calcio a 5 per me, mi sto ambientando in questa disciplina, anche se l’antico amore del calcio a 11 mi tenta ancora. In estate parleremo con la società e prenderemo una decisione”.

Lascia un commento