Cynthialbalonga (calcio, serie D), Gagliardini: “Con la Recanatese la nostra miglior partita finora”

Genzano (Rm) – La Cynthialbalonga conquista uno squillante successo nel match interno contro la Recanatese. La squadra azzurra ha travolto quella marchigiana con un roboante 4-2 firmato dai sigilli di Pace, Di Cairano, Cardella e Mazzei al termine di una prestazione molto convincente. A parlarne è il difensore classe 1996 Alex Gagliardini, uno dei tanti volti nuovi del gruppo allenato da qualche settimana da mister Roberto Chiappara: “Con la Recanatese credo sia stata la partita migliore a livello stagionale. Siamo stati molto aggressivi sin dai primi minuti e abbiamo proposto delle trame di gioco interessanti. E’ vero che abbiamo concesso qualcosa, ma nemmeno più di tanto considerando che di fronte avevamo un avversario importante e che, ad esempio, il primo gol è arrivato con un “tiro della domenica” e il calcio di rigore del 4-2 solo a gara archiviata”. Il centrale difensivo parla dello stato di “assorbimento” dei principi di calcio di mister Chiappara: “Lavoriamo tanto in settimana e la domenica cerchiamo di fare quello che l’allenatore ci chiede”. Capitolo classifica: la Cynthialbalonga ora è quarta a otto punti dal Campobasso capolista (che però deve recuperare ancora due partite). “Siamo consci di aver perso qualche punto di troppo, ma la strada per arrivare alla fine del campionato è ancora lungo. Il Campobasso ha preso un bel vantaggio, ma noi dobbiamo ragionare partita dopo partita senza fare calcoli”. Gagliardini fa un passo indietro e parla del suo primo anno nel club del presidente Bruno Camerini: “Sono felicissimo qui, in estate mi è stato presentato un progetto importante che il club sta rispettando: è stata costruita una squadra di calciatori di qualità e recentemente sono arrivati altri giocatori importanti: un segnale chiaro che la società ha dato in vista del rush finale”. Domani si torna già in campo per un nuovo turno infrasettimanale sul campo del Montegiorgio, un match in cui anche gli ultimi arrivati D’Agostino, Santarelli e Morelli dovrebbero essere a disposizione di Chiappara: “All’andata ero squalificato, ma ricordo una partita simile a quella con la Recanatese e cioè un’ottima prestazione da parte nostra all’esordio casalingo stagionale. Di fronte avremo un avversario che sicuramente è migliorato nel tempo e sarà una partita tosta, tra l’altro fuori casa non abbiamo fatto benissimo e quindi dobbiamo migliorare il nostro rendimento come già fatto nel recente match vinto a Tolentino”.

Lascia un commento