Fidelis Roma, finisce 1-1 l’esordio in Coppa Lazio: Ntolo blocca la Nova 7

NOVA 7 – FIDELIS ROMA CALCIO 1-1
NOVA 7: Mari, Pirinu, Marcelli, Torre (58′ Maccarelli), Brasili, Fiorentini (68′ Romano), Palermitano, Catarinozzi, Menichelli (80′ Agazzani), Prunas (56′ Ndoi), De Filippo (38′ Massa). A disp.: Miccoli, Aiello, Esposito, Pedata. All.: Strizzi
FIDELIS ROMA CALCIO: P. Petrilli, Giuli (69′ Castelli), Cagnoni, Belhouchet (72′ R. Valentino), M. Petrilli, Armiento, Ntolo, Di Matteo, Osman Omar, F. Valentino (74′ Sim. Rizzo), Juganaru (86′ Colasanti). A disp.: Tomei, Quercia, Cacciamani, Sarnacchiaro, Omar. All.: R. Caliendo
ARBITRO: Jacopo Bertini di Rieti
MARCATORI: 26′ Torre (N), 66′ Ntolo (F)

Termina in parità l’esordio assoluto della Fidelis Roma Calcio nella Coppa Lazio. In casa della Nova 7, va in scena una partita combattuta e gradevole tra due belle squadre, che chiudono l’andata del primo turno sull’1-1.
Priva degli infortunati Arcano e Ranieri, la squadra di capitan Cagnoni scende in campo col 4-2-3-1, schierando Ntolo, Ferdinando Valentino e Juganaru alle spalle dell’unica punta Osman Omar.
Dopo una fase di studio, i portieri salgono in cattedra. Al 14′ Paolo Petrilli salva la porta sul diagonale di Menichelli, mentre al 22′ Mari è reattivo sulla botta di Ntolo. Nella parte centrale del primo tempo la Nova 7 aumenta al pressione ed al 26′ apre le marcature con la precisa incornata di Torre, sugli sviluppi di un angolo.
Nella ripresa la Fidelis parte bene, ma la prima chance è per i locali: al 4′ Massa tira alto a tu per tu col portiere. E così passiamo dal possibile 2-0 al gol dell’1-1, raggiunto con una bella azione corale. E’ il 21′ quando, sulla sponda di Osman Omar, Ferdinando Valentino serve in area Ntolo, che insacca con un potente destro terra-aria. Nel finale i giallorossi potrebbero anche passare in vantaggio: sulla punizione dalla sinistra di Raffaele Valentino, la palla rimbalza e sfiora la traversa.
E’ l’ultima emozione di un match abbastanza equilibrato, chiuso con un pareggio tutto sommato giusto. Da ammirare lo spirito e la concentrazione della Fidelis, che ora cercherà di far valere il fattore campo nella sfida di ritorno.

Lascia un commento