Colleferro (calcio, Promozione), Cerroni: “L’arrivo di Perrotti è importante, ne beneficeremo tutti”

Colleferro (Rm) – Mancano pochi giorni al debutto ufficiale del Colleferro in questa prima stagione post-lockdown. La squadra di mister Antonio Battistelli affronterà domenica il Rocca Priora in campo esterno: un “revival” del match disputato a febbraio, poco prima dell’interruzione per le note vicende legate al Covid. Allora i rossoneri si imposero 2-0, ma se l’ossatura dei colleferrini è rimasta simile, i castellani hanno cambiato molto (a cominciare dalla guida tecnica). “Quello non è mai un campo facile, ma cercheremo di fare del nostro meglio e superare il turno” dice l’attaccante classe 1992 Samuele Cerroni che sottolinea l’importanza della Coppa Italia: “La società ha allestito un organico all’altezza del doppio impegno. Con la formula ad eliminazione diretta, la Coppa rappresenta un percorso breve per arrivare a fare il salto di categoria e quindi dobbiamo puntarci”. Il pre-campionato ha lasciato buoni riscontri in casa Colleferro che nell’ultimo week-end ha affrontato il doppio impegno con Tecchiena (compagine di pari categoria) e Under 19 del Paliano: “Ho partecipato solo alla prima amichevole – racconta Cerroni – Abbiamo iniziato un po’ sotto tono anche per il clima piuttosto surreale derivante dalla vicenda di cronaca legata a Willy Monteiro Duarte che ha molto colpito tutto l’ambiente. Siamo andati sotto, poi abbiamo recuperato (con un gol dello stesso Cerroni, ndr) e siamo andati di nuovo sotto sul 3-1 prima della rimonta conclusiva sul 3-3”. L’attaccante (che l’anno scorso fu capocannoniere della squadra) parla con soddisfazione dell’arrivo di Perrotti nel suo reparto: “Mattia è un giocatore molto importante, micidiale in area di rigore. A differenza della stazza, non sono una prima punta tipica e dunque la presenza di Mattia non può che agevolare me e tutta la squadra”. Sulla “griglia di partenza” del girone D di Promozione, Cerroni sembra avere le idee chiare: “Il girone romano è più tecnico, ma sono contento di essere stato inserito in quello. Favorite? Vedo Atletico Torrenova e Atletico Morena davanti a tutte, ma noi siamo subito dietro e cercheremo di giocarci le nostre carte”.

Lascia un commento