Real Valle Martella (calcio, II cat.), Paglia: “Il ritorno al Mastrangeli? Sicuramente particolare”

Zagarolo (Rm) – Il Real Valle Martella si affida alla sua esperienza per provare a pensare in grande. Simone Paglia, che per anni ha calcato i campi di serie D vestendo le maglie di Zagarolo, Lupa Frascati e Monterotondo e nelle ultime stagioni era rimasto fermo per motivi di lavoro, è uno dei nuovi arrivi della formazione del presidente Daniele Imola. Sarà allenatore-giocatore e sarà accompagnato in questa avventura da Stefano De Matteis e da Tomas Bontempi: “Una scommessa che mi affascinava e che volevo fortemente fare – dice Paglia – Se servirà il mio contributo in campo mi metterò a disposizione del gruppo, ma sarò attivo soprattutto nella parte gestionale in piena sintonia con Stefano De Matteis. Viviamo abbastanza vicini, ma non ci conoscevamo prima. In questi giorni ho potuto apprezzare una persona molto preparata e già è nato un bel rapporto tra noi”. Dal punto di vista fisico, comunque, il centrocampista classe 1987 è già a buon punto: “Sono fermo da un po’ e ormai anche in Seconda categoria c’è una buona preparazione media a livello atletico, ma non mi tirerò indietro se dovesse servire la mia presenza in campo”. Anche l’impatto con il gruppo è stato positivo: “Questo spogliatoio è “sano”, nel senso che non ci sono teste calde e si rema tutti nella stessa direzione. Questo è un aspetto fondamentale a tutti i livelli, ma in special modo in questa categoria. Obiettivi? La società ci ha chiesto di fare un buon campionato e noi cercheremo di essere all’altezza delle aspettative”. Da lunedì scorso il gruppo ha cominciato la preparazione pre-campionato in attesa del debutto ufficiale del prossimo 11 ottobre e Paglia è potuto tornare sul terreno di gioco del “Mastrangeli” a distanza di una decina d’anni dalla sua precedente esperienza a Zagarolo: “Il presidente Imola e la società hanno avuto l’abilità di poter riportare il Real Valle Martella a giocare nel comune di appartenenza e questo può essere un altro fattore importante in vista della stagione. Rientrare su quel campo mi ha regalato sensazioni particolari perché mi legano bei ricordi al mio passato qui, speriamo di poterci togliere nuove soddisfazioni”.

Lascia un commento