La Pibe de Oro presenta i primi acquisti

La società di Fabrizio Amato, grazie anche all’ottimo lavoro del DS Joe Ramogida, si muove bene sul mercato e mette nella faretra 3 nuove frecce!
L’ufficialità c’è stata venerdì scorso quando, giocatori e presidente, hanno firmato i rispettivi contratti. Abbiamo incontrato i ragazzi e gli abbiamo fatto 5 domande, di seguito vi riportiamo le loro risposte:

1- Ciao e benvenuto nella famiglia della Pibe de Oro, quando sei nato e qual è il tuo ruolo preferito?
Chialastri
: Ciao, sono nato il 23 giugno 1999 ed il mio ruolo preferito è difensore centrale.
De Vincenzo: Ciao, sono nato il 17-08-1998 ed il mio ruolo preferito è il trequartista.
Distaso: Ciao! Sono nato il 17-06-1990 e sono un terzino sinistro, ma posso fare anche l’esterno di centrocampo (negli ultimi due anni ho fatto 5 gol e 19 assist…).

2- Sei destro o mancino?
Chialastri
: Destro.
De Vincenzo: Destro.
Distaso: Mancino.

3- Finora dove in che squadre hai militato?
Chialastri
: Ho un passato con gli allievi e la Juniores del Giardinetti (dove ho vinto anche un campionato regionale), poi sono passato all’Atletico Torrenova, ma nell’ultimo periodo ho avuto problemi fisici che mi hanno impedito di giocare.
De Vincenzo: Ho iniziato nel Tor Tre Teste, poi sono passato al Giardinetti, al Real Tor Sapienza, al Montecelio, per poi tornare nell’ultimo anno di nuovo al Giardinetti.
Distaso: Negli ultimi 4 anni ho militato nel San Lorenzo.

4- Cosa ti ha convinto a far parte della Pibe de Oro e cosa ti senti di promettere a tifosi e società?
Chialastri
: Della Pibe de Oro mi ha convinto la professionalità e la voglia di emergere sempre di più, mi sembra l’ambiente giusto per potermi riscattare e migliorare. A società e tifosi prometto massimo impegno e sudore.
De Vincenzo: Mi ha convinto il fatto che da quanto ho potuto vedere c’è una società solida e seria, con tanta voglia di far bene e crescere giorno dopo giorno. Prometto alla società di mantenere il massimo rispetto e impegno professionale, mentre ai tifosi prometto che cercherò di dare il meglio di me stesso in ogni situazione.
Distaso: Mi ha convinto il progetto, la squadra e l’organizzazione. Prometto impegno, determinazione e professionalità, magari anche tanti gol ed assist.

5- Per finire, secondo te, qual è la tua dote migliore?
Chialastri
: Mi ritengo un difensore atipico, non molto alto ma veloce e “cattivo”. Amo giocare d’anticipo ed impostare il gioco.
De Vincenzo: Probabilmente la mia dote migliore è il tocco di palla, se si intende dote migliore in generale allora dico mia serietà e la dedizione che metto verso questo sport.
Distaso: Intelligenza tattica e duttilità, posso adattarmi a fare sia il difensore centrale che l’esterno a destra.

Benvenuti nella famiglia Pibe ragazzi

Fonte: Ufficio Stampa Pibe de Oro Calcio

Lascia un commento