Città di Valmontone (calcio, I cat.), un mercato notevole: tra i colpi Barani, Ansini e Pasquazi

Valmontone (Rm) – Il Città di Valmontone annuncia i primi di colpi di mercato. Innesti importanti che fanno capire bene le intenzioni della società del presidente Massimiliano Bellotti. A citare i primi acquisti ufficiali del club lepino è il tecnico della Prima categoria Aurelio Sarnino: “Abbiamo preso l’attaccante Moreno Barani, reduce dalla vittoria del campionato di Promozione con la maglia della W3. Assieme a lui arrivano pure l’esperto difensore centrale Emanuele Ansini (ex Rocca Priora, ndr) e il centrocampista Andrea Pasquazi (anche lui dalla Promozione e in particolare dall’Atletico Zagarolo, ndr). Non vanno dimenticati nemmeno gli innesti del centrocampista Graziano Romagnoli e del portiere Alessandro Rovitelli che arrivano dalla Dinamo Labico, ma ricorderei anche gli innesti dei due giovani centrali difensivi Marco Moratti (classe 2000 ex Paliano, con cui ha giocato in Eccellenza, ndr) e Matteo Antonucci (classe 1997, ndr). Il mercato non è finito, ma l’organico al 90% è stato completato anche se rimaniamo “vigili” in caso di occasioni: ringrazio la società per aver fatto sforzi importanti e per aver allestito una rosa di ottimo livello. Abbiamo preso alcuni giocatori di categoria superiore proprio per cercare di essere competitivi, nonostante l’età media della squadra sia molto giovane. Inoltre abbiamo ancora la speranza di poter disputare la Coppa Lazio di categoria visto che diverse squadre saliranno di categoria con l’allargamento dei gironi di Eccellenza e Promozione. Il gruppo inizierà a lavorare dal prossimo 19 agosto, mentre il campionato potrebbe iniziare nella prima metà di ottobre anche se non c’è ancora la data ufficiale”. Molto soddisfatto dei primi movimenti di mercato anche il vice presidente Maurizio Bucci che ormai da tempo affianca Bellotti ai vertici dirigenziali del club lepino: “I nuovi arrivati sono ragazzi fortemente voluti dal mister, molti di loro sono del territorio e sono rientrati “a casa”. Obiettivi? Si parte sempre per fare bene, d’altronde il Città di Valmontone da qualche anno sta provando a fare il salto e poi sarà il campo a dare il suo verdetto”.

Lascia un commento