Palestrina (calcio, Eccellenza), capitan Giovanni Cristofari: “Sta nascendo una squadra brillante”

Palestrina (Rm) – Sarà un Palestrina rinnovato e ringiovanito quello del primo campionato post-Covid. Ma a guidare il gruppo, tornando a indossare la fascia di capitano, ci sarà l’esperienza di Giovanni Cristofari: “Sta nascendo una squadra decisamente più giovane, ma sicuramente valida e brillante. Tutte le avversarie faranno fatica a conquistare i punti contro di noi. Un aumento di responsabilità a livello personale? Non ho mai avuto problemi a prendermi le mie, la cosa che la società chiederà a tutti i ragazzi quest’anno sarà la professionalità e il rispetto delle regole per far nascere un gruppo forte. Il periodo di stop forzato causa Covid mi ha permesso di smaltire totalmente un brutto infortunio muscolare che mi ha fermato per diverso tempo nella passata stagione e quindi non vedo l’ora di poter tornare in campo”. Il cambio di filosofia del Palestrina è stato inevitabile, considerando anche le problematiche economiche che attanagliano l’Italia intera in questi mesi molto delicati: “Ma ringiovanire non vuol dire affatto ridimensionare – dice “Gio” Cristofari – Abbiamo “over” sicuramente giovani, ma con alle spalle esperienze anche in categorie superiori. Penso ad esempio al neo arrivato Collacchi o agli ultimi confermati Cristini e Renzi. Abbiamo fortemente voluto un direttore sportivo giovane come Enrico Pagliaroli che sa lavorare benissimo sui ragazzi, un tecnico come Umberto Fatello che sarà alla prima esperienza in un campionato di Eccellenza. Devo ringraziare pubblicamente loro e anche i nostri “vecchi” ragazzi che hanno accettato un “calmieramento” dei rimborsi, comprendendo il periodo e soprattutto sposando in pieno la causa del Palestrina: questa per la società è la vittoria più grande. Sappiamo che dovremo lavorare tantissimo e che inevitabilmente commettere qualche errore, ma l’impegno sarà totale”. Il Palestrina ha già fissato la data dell’inizio della preparazione che scatterà il prossimo 24 agosto: in casa arancioverde si scaldano i motori…

Lascia un commento