Vivace Furlani Grottaferrata, Paolo Coppitelli si dimette dal Consiglio direttivo

Si è dimesso pure il presidente Alessandro De Crais

Grottaferrata (Rm) – Paolo Coppitelli è uscito dal Consiglio direttivo della Vivace Furlani Grottaferrata. Il noto imprenditore castellano ha rassegnato le proprie dimissioni e ne spiega i motivi: “Innanzitutto voglio ringraziare tutto l’ambiente della Vivace Furlani Grottaferrata per come mi ha accolto e per la sintonia che si era riuscita a stabilire con tutti. Siamo riusciti a toglierci soddisfazioni importanti, come la bella cavalcata fatta in questa stagione con la Prima categoria che ha concluso il campionato al primo posto del girone e in semifinale di Coppa Lazio”.

Coppitelli spiega i motivi che lo hanno portato ad uscire dal club tuscolano: “Nelle ultime ore c’è stata la concreta possibilità di far entrare all’interno del club degli imprenditori molto importanti che ci avrebbero aiutato a fare un ulteriore salto di qualità e a strutturare la società in maniera ancor più professionale. Purtroppo non c’è stata la volontà di aprire la porta a queste persone e a quel punto ho considerato finita anche la mia esperienza alla Vivace Furlani Grottaferrata: quel rifiuto è stato per me inaccettabile perché frutto di miopia strategica e egoismo sportivo”.

Coppitelli è comunque un personaggio molto conosciuto nel mondo del calcio dilettantistico laziale e potrebbe essere “appetito” da altri club: “Non sono un calciatore e non ho bisogno di “mettermi sulla piazza”. Mi prendo un periodo di riflessione e valuterò eventuali opportunità che potranno capitare nei prossimi mesi”. Assieme a Coppitelli si è dimesso pure il presidente Alessandro De Crais che divideva il ruolo con Claudia Furlani.

Lascia un commento