Sant’Angelo Romano, si pensa in grande nel 15° anno dell’era Lucani

Un importante segnale della crescita societaria è la nascita del settore agonistico

Il Sant’Angelo Romano riparte dopo il brusco stop della scorsa stagione a causa del Covid-19. La società è pronta ad inaugurare al comunale “Piero Fiorentini” il 15esimo anno dell’era Lucani, con Massimiliano saldo alla presidenza della società amaranto-arancio e Mister Giancarlo Lucani sulla panchina della prima squadra che spera ancora nell’ “Eccellente” obiettivo che stava inseguendo a ottimo ritmo fino allo stop di marzo, coadiuvati magistralmente da Fiorella Bragalone storica cassiera e responsabile dell’area amministrativa.

Il Sant’Angelo Romano si sta preparando per farsi trovare pronto anche con i nuovi protocolli sportivi per garantire a tutti i suoi tesserati, vecchi e nuovi, il massimo della tutela sanitaria e della crescita sportiva. Si riparte con un’importante riconferma nell’area sportiva, dopo gli ottimi risultati della scorsa stagione, del DS Gabriele Marra che si occuperà di preparare al meglio il gruppo della prima squadra e della Juniores in attesa dell’ufficialità della promozione di quest’ultima nel campionato “Regionale”, ampiamente meritata sul campo con la prima posizione “cristallizzata” allo stop.

Un importante segnale della crescita societaria è la nascita del settore agonistico sotto la supervisione del Direttore Tecnico Mirko Di Stefano che avrà l’importante compito di creare gruppi all’altezza degli ottimi risultati societari degli ultimi anni. In attesa di chiudere il quadro dirigenziale con alcune riconferme importanti il progetto Sant’Angelo Romano è in rampa di lancio per un’altra stagione da protagonista a tutti i livelli. Perche il covid non fermerà il calcio, e noi dovremo farci trovare pronti.

Ufficio Stampa Sant’Angelo Romano

Lascia un commento