Aranova, per il ds Mursia l’anno delle conferme: “Stiamo investendo per migliorarci”

SI RIPARTE DALLA CONFERMA DEL DS: SARÀ LA SUA QUINTA STAGIONE CONSECUTIVA

L’Asd Aranova è lieta di annunciare la permanenza del ds della prima squadra Alessio Mursia per la stagione 2020/2021 che sarà il quinto anno consecutivo con i colori rossoblu.

Questa l’intervista al ds Mursia che riportiamo integralmente.

Buongiorno direttore, quella che sta per cominciare sarà la stagione numero 5 consecutiva all’Aranova: con quale spirito inizierà?

“Sono al 5^ anno qui ad Aranova, peccato non averlo potuto festeggiare sul campo ma sicuramente ci sarà modo di farlo. La stagione che si sta programmando, dopo le difficoltà dovute al Covid-19, sarà ancora più difficile di quella conclusa, ma sicuramente riusciremo a farci trovare pronti”.

In questi anni è cambiato molto e sono stati raggiunti risultati importanti: vogliamo ricordare da dove si è partiti?

“Arrivai ad Aranova che ero giovane ed inesperto ed iniziai il mio percorso nella costruzione del settore giovanile. Il primo anno fu forse il più difficile per tutti perché comunque, ai brillanti risultati della prima squadra, allora in Promozione, non erano accompagnati da altrettanto brillanti risultati nel settore giovanile. L’anno successivo ebbi l’onere e l’onore di dover gestire io stesso la prima squadra ed anche il settore giovanile. Questo per me fu l’anno più bello culminato con la prima storica vittoria di un campionato per la società rossoblu con quelli che erano i Giovanissimi classe 2003. L’anno successivo riuscimmo nel grande intento di raggiungere l’Eccellenza tramite play-off in un girone di ferro”.

Quali sono le ambizioni dell’Aranova di Schiavi?

“Il Presidente mi ha insegnato tanto in questi 5 anni. Il calcio e le società che ne fanno parte sono aziende. Credo che l’Aranova stia investendo le proprie risorse nel miglioramento del centro sportivo, che è già uno dei più belli del litorale. Sarà il secondo anno in Eccellenza per noi e ci dovremo confermare come una realtà solida basata su valori stabili e profondi”.

Stiamo entrando nel vivo del calciomercato: che sessione sarà? Cosa si percepisce in Eccellenza in vista della prossima stagione?

“Sarà una sessione particolarmente segnata da incertezze. Perché la pandemia ha messo in ginocchio gran parte dell’economia italiana e di conseguenza anche il sistema calcio. Ma considero forte questo Paese e credo che si tornerà alla normalità, ed anche il calciomercato non farà differenza”.

Area Comunicazione Aranova

Lascia un commento