Civitavecchia, Presutti senza filtri: “Teti e Tollardo papabili rinforzi”. E sulla D…

La Vecchia parte da una base solida

I primi due obiettivi di mercato per il Civitavecchia si chiamano Alessio Teti e Matteo Tollardo. Non stiamo parlando delle classiche voci di mercato che circolano quotidianamente in città, ma delle parole del presidente nerazzurro Patrizio Presutti.

“Confermo che Alessio Teti e Matteo Tollardo sono nella lista dei papabili per gli acquisti – spiega Presutti – ma ci sono anche altri giocatori che stiamo sondando”. E intanto il club ha salutato il terzo giocatore nella finestra estiva, ovvero il terzino sinistro classe 2001 Nicholas Veronesi, che era arrivato in prestito e che è rientrato al Trastevere, detentore del suo cartellino. Ma importanti conferme da Presutti arrivano anche riguardo l’indiscrezione pubblicata qualche giorno fa, in cui si parlava di prospettive importanti in ottica ripescaggio in serie D e di un possibile ingresso di un importante sponsor.

“Sul discorso serie D traspira confusione – afferma il numero uno nerazzurro – non sappiamo quali saranno le riforme della Lnd. Bruciare le tappe dopo una sola stagione dal nostro avvento, potrebbe essere prematuro. Se dovesse diventare reale l’ipotesi ripescaggio, allora faremo le nostre valutazioni. La nostra intenzione è di non tirarci indietro. Sarà un anno particolare, con tante aziende, anche del nostro mondo portuale, che stanno avendo problemi economici. Ci stiamo muovendo nel territorio e su Roma per avere qualche aiuto. Al momento non c’è nulla di fatto, ma stiamo dialogando con varie realtà, sperando che vogliano entrare nel nostro progetto”.

Di sicuro il Civitavecchia parte da una base solida, ovvero i 16 giocatori, che, già nella prima metà di giugno, hanno voluto ufficializzare il loro rinnovo anche per la prossima stagione, un dato che ben poche società possono vantare. “Siamo molto soddisfatti – spiega il presidente Patrizio Presutti – i ragazzi hanno capito il momento difficile, decidendo addirittura di abbassare il loro compenso economico. Ci fa molto piacere, è segno che abbiamo lavorato veramente bene. Nunziata e Toscano cercavano più spazio, hanno fatto le loro scelte”.

Quindi non resta che aspettare, in quella che potrebbe essere un’estate di sogni e di aspettative per i tifosi del Civitavecchia, che in passato, invece, erano stati abituati a scenari completamente diversi.

Trcgiornale.it

Lascia un commento