La Pibe de Oro è pronta a ripartire

Dopo mesi di isolamento forzato dovuto alla pandemia del Covid-19, si prova a tornare ad una parvenza di normalità. Sono stati mesi dove tutti noi abbiamo sofferto il distanziamento, ma al tempo stesso abbiamo dato prova che nelle emergenze sappiamo anche reagire e superare questo periodo con grande responsabilità. Ci siamo inventati falegnami con panchine e staccionate riparate, pittori con ringhiere tornate lucide e pulite, cuochi con pizze e pane fatti in casa oppure ancora sondaggisti (vero presidente?) dove si votava i migliori atleti o artisti. 
Ora sembra che il peggio sia passato (preghiamo che sia così davvero) e come detto si sta provando a ripartire. Questa sera infatti, anche la dirigenza della Pibe de Oro si è ritrovata (a cena ovviamente, le buone abitudini non si lasciano mai…), per parlare del futuro della società. E’ stato davvero bello rivedere il Presidente Fabrizio, i mister Andrea e Luca, il Direttore Sportivo Joe, il vice pres. Fabrizietto, il preparatore dei portieri Antonio, ed i dirigenti Dario, Davide e Fausto. Unica assenza che si è fatta davvero sentire è stata quella del nostro mitico Maurizietto che per motivi di lavoro non è potuto intervenire. Dopo cena abbiamo parlato delle incognite e del futuro del calcio. 
Partiamo subito dal presupposto che qualsiasi scenario ci sarà nel calcio dilettante, la PIBE DE ORO CI SARA’!
Prima o Seconda Categoria, abbiamo deciso che comunque noi non molleremo. Ovviamente a seconda di quel che deciderà la LND, noi dovremmo cambiare modo di organizzarci e prepararci e per questo abbiamo già pensato ed iniziato a lavorare alle due eventualità.
Stiamo anche pensando e lavorando a degli stage da fare, ma di questo vi metteremo a conoscenza appena avremo più notizie in merito da parte della federazione.
Tra sogni e progetti, siamo tutti qui, uniti nella speranza di una rinascita comune per tutti.
NOI CI SIAMO!

Fonte: Ufficio Stampa Pibe de Oro Calcio

Lascia un commento