Sismondi ed una D meritata per il Montespaccato: “Peccato solo non aver terminato sul campo la stagione”

Il capitano degli azzurri racconta le emozioni dell’ultimo campionato, capeggiando simbolicamente un gruppo che ha riscritto la storia del club

“Essere stato il capitano di questa squadra e aver vinto il campionato saranno ricordi indimenticabili e che porterò sempre nel mio cuore”. Così Bruno Sismondi in merito alla stagione sensazionale del Montespaccato Savoia che, ormai da giorni, attende l’ufficialità della promozione in Serie D. Il difensore uruguagio, come sempre, è lucido nella sua analisi di ciò che è stato il campionato 2019/20, proseguendo: “Attendiamo con ansia questa decisione definitiva e per il momento restiamo tranquilli. Certo, sarebbe stato più bello esultare sul campo all’ultima giornata dopo il triplice fischio, ma purtroppo questa emergenza non era prevista ed è andata così, con una decisione da parte della Lega che comunque doveva essere presa. Ma anche se mancavano nove partite per finire il campionato sono convinto che avevamo tutte le carte in regola per rimanere primi fino alla fine, abbiamo vinto tutti gli scontri diretti quindi credo che la promozione sia assolutamente meritata. Quest’anno ho fatto il capitano per la prima volta in prima squadra ed è stato per me un grandissimo orgoglio. Il presidente, il direttore, tutto lo staff e i ragazzi mi sono stati sempre vicino ed è grazie all’intesa che abbiamo raggiunto e al gruppo che si è creato se siamo riusciti ad ottenere un risultato straordinario. Peccato solo per non aver terminato sul campo la stagione”.

Abbiamo intercettato Sismondi proprio mentre si stava occupando della consegna dei pasti caldi agli anziani in difficoltà, altra iniziativa benefica da parte dell’Asilo Savoia. “Sono due ore e mezza ben spese – conclude il difensore -. Donare un pasto caldo a questi anziani è una soddisfazione che ti ritorna subito. Finché non si prova non si capisce realmente l’importanza di un’iniziativa del genere, ma posso soltanto dire di ricevere tantissima gioia nell’aiutare il prossimo come stiamo facendo in questi giorni, grazie come sempre all’Asilo Savoia”. 

Ufficio Stampa Montespaccato

Lascia un commento