Atletico Fiuggi, Forgione alza l’asticella: “Prossimo anno obiettivo migliorarsi”

Il centrocampista racconta le sensazioni legate all’ultima stagione e guarda avanti

Cosimo Forgione, centrocampista classe 1992, ha rappresentato uno dei punti fermi dell’Atletico Terme Fiuggi nell’ultima stagione. Il giocatore di Reggio Calabria è stato infatti praticamente sempre schierato da mister Incocciati fornendo sostanza e qualità alla manovra dei termali, rivelandosi di fatto insostituibile. Ormai sono più di due mesi che tutto si è fermato causa Coronavirus e la voglia di tornare in campo è davvero tanta, come rivela lo stesso giocatore. “Abbiamo vissuto questo periodo soprattutto con ansia, il calcio è il nostro lavoro e mi auguro dunque che si potrà ripartire il prima possibile. Non avrei paura a tornare in campo senza un vaccino anche perché considero la nostra un’attività alla pari di altre che sono state riaperte in questi giorni”.

La proposta delle quattro retrocessioni in ogni girone di Serie D ha generato scalpore e molti malcontenti. In merito Forgione afferma: “Sinceramente non vorrei trovarmi nei panni delle squadre che sarebbero retrocesse, è stata una decisione dura ma che comunque andava presa”.

Il centrocampista conclude poi con il suo impatto nel mondo Atletico essendo anche lui tra i giocatori arrivati nell’ultima estate. “Non conoscevo questo contesto ma sin dall’inizio il direttore, il presidente e tutto lo staff mi hanno fatto una buonissima impressione. Posso dire che ho trovato un ambiente sicuramente positivo nel quale mi sono trovato davvero bene. Speriamo di migliorare il prossimo anno quanto siamo riusciti a fare nell’ultimo campionato”.

Ufficio Stampa Atletico Fiuggi

Lascia un commento