Ottavia, termina il percorso di De Lieto: “Lascio da dg in Eccellenza, esperienza indimenticabile”

Si chiude il rapporto: il diggì ai saluti

Il DG Emanuele De Lieto lascia l’Ottavia dopo 5 anni vissuti da giocatore prima, e da dirigente poi.

Giusto il tempo per fare il punto sulla stagione appena conclusa, per poi salutare e ringraziare tutti.

Un’esperienza formativa importante, faticosa, ma che col tempo ha regalato tante soddisfazioni.

“Con la decisione presa dalla FIGC di bloccare tutti i campionati dilettanti e giovanili, l’Ottavia può ufficialmente festeggiare la permanenza nel massimo campionato regionale. Sarà Eccellenza anche nella stagione 2020/21, dopo il dodicesimo posto ottenuto nella stagione in corso, e quindi con la squadra di mister Mancini fuori anche dalla zona play out. Obiettivo che sembrava impossibile da raggiungere dopo la prima parte di stagione, e che invece si è materializzato pian piano grazie ad un lavoro duro, continuo e che ha portato i suoi frutti per quello che è stato davvero uno splendido gruppo. Da mister Mancini fino al magazziniere, passando per chiunque abbia contribuito in qualche modo al raggiungimento dell’obiettivo. Una menzione particolare però la voglio fare per Emanuele Mancini e per il suo staff. Hanno lavorato sodo, creando un gruppo meraviglioso. E anche ai ragazzi devo dire grazie per come si sono approcciati a questa avventura ad Ottavia, e a come si sono comportati nei mesi in cui abbiamo lavorato insieme.

Ringrazio tutti coloro che a livello di settore giovanile, dal responsabile Fabiano Galofaro agli allenatori, fino a tutti i collaboratori, hanno sposato la mia linea di creare comunque una sinergia tra settore giovanile e prima squadra, contribuendo a creare un clima di grande coesione. Contestualmente, in quest’ultima stagione, la crescita societaria è andata avanti grazie ad una serie di migliorie realizzate nel centro sportivo “Ivo Di Marco”. La nostra casa è diventata sempre più accogliente e confortevole, per tutti coloro, dai più grandi ai più piccoli, che lo hanno frequentato. L’implementazione del sistema di illuminazione, la realizzazione della sala fisioterapia, la ristrutturazione degli spogliatoi, il rifacimento del campo di calcio a 8, la realizzazione dei nuovi uffici, la nuova palestra. Tante opere sostenute dalla società, per migliorarsi, e per offrire un servizio sempre più all’avanguardia. E di questo la società deve essere orgogliosa, perché sta offrendo al quartiere la possibilità di praticare sport nella maniera migliore.

Sono arrivato ad Ottavia da calciatore in Prima Categoria, oggi lascio da Direttore Generale con la squadra in Eccellenza e ci tengo a ringraziare davvero tutti coloro che mi sono stati accanto in questi 4 anni, che mi hanno aiutato e permesso di crescere. Ottavia rimarrà un’esperienza indimenticabile. Il ringraziamento finale è per il presidente Andrea Braconi, un imprenditore di spessore, un uomo con dei valori, e un grande appassionato di calcio e primo tifoso della SSD Ottavia 1978 con cui resterà il rapporto di amicizia che si è consolidato proprio in questa ultima stagione”.

Area Comunicazione Ottavia

Lascia un commento