Insieme Ausonia, Altobelli attende il verdetto: “D? Mi piacerebbe restare”

Già da domani la compagine biancoblù potrebbe essere promossa in Serie D. Il difensore fa il punto della situazione

Con la nota ufficiale della LND, la stagione 2019/20 si è definitivamente conclusa. Una decisione sofferta ma inevitabile e che ormai era nell’aria da diverse settimane. Ora non resta che capire quali saranno i parametri per promozioni e retrocessioni, con un’altra data importante che potrebbe essere quella di domani.

In casa Insieme Ausonia è partito il conto alla rovescia per la promozione in Serie D in caso di ammissione di tutte le prime al prossimo campionato Interregionale. Ma è ancora presto per poter festeggiare e finché non ci sarà l’ufficialità nulla è sicuro, come afferma il forte difensore centrale Gregorio Altobelli: “Con i compagni preferiamo non parlarne, attendiamo con ansia questo verdetto. Non ci sentiamo ancora di festeggiare, meglio aspettare… Comunque credo che la promozione in Serie D sarebbe il giusto riconoscimento ad una stagione nella quale siamo stati praticamente sempre in testa con numeri che dimostrano la nostra dimensione, miglior attacco, miglior difesa e un primato consolidato a 9 giornate dalla fine. Certo, per esperienza diretta posso comunque dire che con tutte queste gare a disposizione poteva accadere ancora di tutto, ma penso anche che i nostri sacrifici debbano essere ripagati.

Sono d’accordo con lo stop definitivo del campionato, secondo me non conosciamo ancora a pieno questo virus e inoltre non siamo tutelati come ad esempio i calciatori di Serie A o B. Quindi credo che ripartire adesso sarebbe stato molto rischioso”.

Altobelli prosegue poi analizzando il suo impatto con la squadra parlando anche di quello che potrebbe essere il futuro. “Quest’anno sono arrivato a rinforzare una rosa già molto valida. La società è stata brava a mantenere giocatori importanti arricchendola con altre pedine di spessore. Il mio inserimento è stato avvantaggiato proprio dal fatto che c’era già un gruppo forte e le cose sono andate per il verso giusto. Per il prossimo anno, mi piacerebbe restare in una società così solida e confrontarmi con un campionato di Serie D. In passato ho sempre preferito restare in Eccellenza o in Promozione, vorrei dunque provare questa nuova esperienza”.

Lascia un commento