L’Aic e Malagò in difesa dei dilettanti: “La priorità è mantenere in vita le società”

Il Consiglio Direttivo AIC, in sede di analisi dei progetti di bilancio 2019 che verranno approvati in sede assembleare, ha deliberato di erogare una cifra non inferiore ad un milione di euro da destinare al fondo solidaristico che dovrà auspicabilmente coinvolgere tutte le componenti del calcio, a sostegno dei calciatori e delle calciatrici, professionisti e dilettanti, che percepiscono i redditi più bassi.

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella diretta Facebook “Sport: ripartiamo dalla base”:

“Lo sport italiano è fondato sulle società sportive dilettantistiche – ha spiegato il numero uno dello sport italiano -. Questo stop forzato provocherà diversi feriti, forse anche qualcosa di peggio. La priorità è mantenere in vita queste società, prima ancora di parlare di sgravi fiscali, iniziative per gli impianti e supporti dal sistema bancario”.

Lascia un commento