Ladispoli, parla Manoni: “Riconoscenza nei confronti di patron Paris, grande uomo”

Parole sentite nei confronti del patron che è stato vicino ai propri calciatori in questo periodo difficile

Riceviamo e pubblichiamo la lettera prodotta dalla prima squadra del Ladispoli ed inviata a nome del capitano Francesco Manoni:

“È un momento veramente difficile per tutto il nostro ambiente sportivo. Nessuno di noi poteva aspettarsi e pensare ad una situazione del genere. Tante società senza qualche aiuto rischiano di fallire e tanti miei colleghi sono in difficoltà. Sarà un periodo lungo e difficile, ma sappiamo tutti che questo sport ci rappresenta ed è la nostra vita. Aldilà di come andrà a finire questo anno calcistico, voglio ringraziare a nome di tutta la squadra tutti gli addetti ai lavori della società Ladispoli Academy.

Ma permettetemi di ringraziare in modo speciale un grande Uomo, prima che un Presidente. Ci ha fatto sentire la sua presenza prima, durante e dopo questa pandemia, portando a termine e pagando le nostre ultime mensilità. Un grande Presidente, di altri tempi. Diciamolo perché nonostante la situazione anche per lui difficile e delicata, ha mantenuto ogni promessa fatta. Questo è l’esempio  che tutti dovrebbero seguire, ci siamo guardati negli occhi e da persone mature siamo arrivati ad un punto di incontro, dove nessuna delle parti ha perso. La sua grande umanità e la sua grande disponibilità l’ha fatto differenziare per l’ennesima volta. Quello che ha fatto per noi non è stata una cosa da poco ma come al solito l’ha resa come sempre una classica decisione di prassi generale.

Noi ci riteniamo fortunati ad avere avuto un Presidente come lei e speriamo con tutto il cuore che sia orgoglioso di noi giocatori. L’annata ci ha fatto vivere emozioni di ogni tipo che abbiamo vissuto e condiviso insieme. Ma tutto all’improvviso si è bloccato, la voglia di regalarle la salvezza è stata sempre presente dentro alla testa di ognuno di noi è sicuramente facendo questa scelta ci aveva già letto nel pensiero, premiandoci per ciò. Ripeto è stata una persona ineguagliabile per quello che ha fatto e deve sapere per qualsiasi cosa, noi per lei ci saremo sempre e le saremo sempre riconoscenti”.

Lascia un commento