Aprilia Racing, Fè ricorda gli anni a Viterbo: “Esperienza fantastica, dispiace non esser rimasto”

Appare impossibile pensare ad una ripartenza in Serie D, intanto il difensore riavvolge il nastro dei ricordi…

Questa mattina Instaviterbese ha intervistato un ex giocatore della Viterbese! Parliamo di Francesco Fè, ora in forza alla Racing Aprilia!

Ecco l’intervista⬇️

Come giudichi la tua esperienza alla Viterbese?

Un ‘esperienza fantastica. Sono stati 3 anni di emozioni indescrivibili. Siamo riusciti a vincere prima il campionato di eccellenza, e 2 anni dopo la serie d. Non potevo chiedere di meglio con questa maglia. Dispiace tanto non aver trovato poi un accordo per rimanere, dopo il primo anno di Lega Pro.

Quale è uno dei momenti più belli che hai vissuto in gialloblù?

Beh, chiaramente la vittoria sul campo dell’Astrea che ci ha permesso di tornare tra i professionisti, è stata uno dei momenti più belli della mia esperienza. Mi è rimasto nel cuore il calore dei tifosi, la voglia e la passione che mettono per questa squadra e per questi colori. Ma non solo, ricordo anche con grande emozione l’esordio in lega pro con questa maglia.

Il tuo primo gol è stato in un Viterbese-Astrea finito 5-0, un gol favoloso, che emozioni hai provato?

Si, è stato un gran gol. E mi ricordo che quel giorno, la mattina, avevo promesso di fare gol a mio nonno.. mio grande sostenitore, che mi ha lasciato qualche anno dopo. È stato toccante per me, poterglielo dedicare. Lo porto sempre con me. Era una gara difficile, che andava sbloccata. Quell’anno eravamo una macchina da guerra. Non ce n’era per nessuno.

Ringrazio e saluto tutti i tifosi gialloblù per il calore e il sostegno che ci hanno sempre dimostrato. Speriamo di rivederci presto. Forza Viterbese”.

Lascia un commento