Pescatori Ostia, il ds Rossi ragiona per Settembre: “Dinirà questo incubo”

PARLA IL DS GIALLOVERDE

Questa settimana siamo in compagnia del Direttore Sportivo, Guido Rossi, con il quale abbiamo parlato di questa situazione che ha creato e sta creando tanti disagi a tante famiglie, ma anche delle belle emozioni sportive vissute fino al momento dell’interruzione.

Direttore, allora, più di 50 giorni di lockdown, un periodo di grandissima difficoltà per tante famiglie, compresa la sua. Come ha vissuto questo periodo e un pensiero, soprattutto, rivolto ai tanti genitori dei nostri ragazzi, su questo disagio sociale e lavorativo.

“Buongiorno e un abbraccio, in primis, a tutta la Famiglia della Pescatori. Senza dubbio, restare a casa così tanto tempo ha creato notevoli problemi e ha reso la vita di tante famiglie molto complicata. Non solo socialmente, ma anche e soprattutto sul piano lavorativo. Capisco e comprendo le grandi difficoltà economiche che stanno vivendo le famiglie, e spero, per tutti, che si possa tornare presto ad una normalità”.

Passiamo al calcio giocato, ora, e alla stagione vissuta fino al momento della sospensione. Un suo bilancio, seppur parziale, sulla sua avventura alla Pescatori, come Direttore Sportivo, e sulle sensazioni che ha avuto, nel lavorare con il Presidente Pizzoli, Fabio Fabi e tutto l’ambiente del Borghetto.

“La parte della stagione passata insieme al Presidente e a tutta la Pescatori è stata molto bella ma anche molto molto impegnativa. Dopo una fase iniziale difficile, che abbiamo superato grazie ai sacrifici di tutti, siamo riusciti ad avere le prime soddisfazioni sia nei risultati ottenuti con i ragazzi di mister Lodi, e sia nella formazione dei vari gruppi che sono andati ad impreziosire il settore agonistico e la scuola calcio”.

Direttore, in questi giorni sicuramente è in contatto con i ragazzi, con il Mister, quali sono le sensazioni che avverte e quale è il suo pensiero su quello che sarà. Si tornerà a giocare in sicurezza con un accordo in extremis, oppure si chiuderà tutto per quest’anno e si penserà ad un nuovo inizio, a partire da Settembre?

“Sento il Mister abitualmente e ogni tanto anche qualche giocatore. E’ ovvio che tutti loro vorrebbero poter iniziare il prima possibile per continuare a divertirsi e ad emozionarci, ma a mio avviso credo che questa stagione purtroppo sia finita qui e che quindi bisognerà pensare alla prossima da settembre sperando che questo incubo possa finire definitivamente”.

In chiusura, Direttore, un messaggio che vuole mandare a tutti i ragazzi della Pescatori, ai dirigenti, e a tutti coloro che fino alla sospensione, hanno regalato grandi emozioni in campo e sugli spalti e che hanno contribuito alla stagione della “Rinascita gialloverde”.

“Mando ovviamente a tutti i mister, dirigenti , ai genitori, ai ragazzi e tutte le persone che appartengono alla Pescatori e che la sentono dentro, un caloroso saluto e un augurio di rivederci sui campi il prima possibile per poter stare insieme, vivere i colori gialloverdi con passione e allenarci e giocare con serenità”.

Ufficio Stampa Pescatori Ostia

Lascia un commento