Coronavirus, il virologo Gorini: “Giovedì inizierà la sperimentazione del vaccino”. E sulle app…

Così il virologo e ricercatore dello Jenner Institute dell’università di Oxford

Dott. Giacomo Gorini (Virologo dell’Università di Oxford) è intervenuto ai microfoni di CentroSuonoSport.

Il virologo sta lavorando con la società italiana Advent-Irbm di Pomezia a un vaccino contro il Coronavirus

“Giovedì inizierà la sperimentazione del vaccino, il nostro gruppo di ricerca ha un’esperienza decennale e pensiamo che le possibilità di riuscita siano dell’80%. Le sperimentazioni richiedono 500 soggetti sani, questi verranno divisi in due gruppi: il primo assumerà il vaccino anti-Covid, l’altro un vaccino generico. Le persone torneranno alla vita di tutti i giorni e in caso di infezione valuteremo gli effetti sui due gruppi.

Successivamente, la prossima estate, procederemo ad uno studio su cinquemila persone per rinforzare il dato statistico. Speriamo di avere risultati definitivi entro settembre. Nessuno ha la sfera di cristallo, ci sono delle procedure scientifiche e burocratiche da seguire. Per la produzione effettiva del vaccino serviranno altri mesi.

Non credo ci sia in giro qualcosa di totalmente affidabile ma i test sierologici sono utili per capire chi ha sviluppato una risposta immunitaria e poter così stimare la reale diffusione del coronavirus. Questa emergenza ha messo a dura prova il mondo scientifico costringendolo a muoversi nel modo più rapido ed efficiente possibile. Stiamo stabilendo un precedente scientifico e organizzativo che ci potrà essere utile per casi simili in futuro. È importante sapere come il virus si muove nella popolazione, nel 2020 le app possono essere uno strumento potenzialmente utile”.

Lascia un commento