PMC, capitan Piergentili con chiarezza: “Siamo immobilizzati, inopportuno ora fare previsioni”

Un mese di stop forzato che sta diventando un’eternità per tutti gli italiani appesi al filo di speranza nei notiziari giornalieri

La Polisportiva Monti Cimini con 38 punti conquistati, ad oggi sarebbe una delle sorprese più belle del girone A d’Eccellenza. Sesto posto in coabitazione con una grande come l’Unipomezia, la creatura di mister Scorsini è – come tutti – molto interessata agli scenari futuri di questa stagione.

Di questo ed altro la redazione di Lazioingol.it ha parlato con il capitano giallonero, il difensore Paolo Piergentili:

E’ una situazione irreale, una cosa mai successa prima che ci immobilizza e ci priva di libertà e quindi anche di quelle cose che come il lavoro, il calcio e la vita quotidiana nella sua totalità amiamo fare. Credo che passerà, sono fiducioso. Rispettiamo le direttive di rimanere a casa e spero nel minor tempo possibile potremo tornare alle nostre abitudini. Voglio fare un grande in bocca a lupo a chi soffre e a non mollare perché questa cosa finirà“.

Ad oggi trovo inopportuno fare bilanci per una ripresa dei campionati, perché da quello che vedo si fanno dei piccoli passetti in avanti, ma la situazione è ancora lontana dal ristabilirsi.

Da capitano mi sento orgoglioso di far parte di una società presente come la PMC, organizzata, con persone serie alla guida. L’andamento della stagione era positivo, senza dubbio. Quando hai un gruppo unito che lotta l’uno per l’altro le cose vengono da sole. Ovviamente poi c’è la cifra tecnica da cui questa squadra è composta. Davvero ottimi giocatori“.

Lascia un commento