Albalonga, il ds Tomei: “Una bella botta! Piena fiducia nelle istituzioni”

Il diesse ripercorre l’ottima annata dei suoi, analizzando anche il periodo che stiamo attraversando

L’Albalonga è la quarta forza del combattuto girone E, con 45 punti in classifica, sette in meno della capolista Grosseto. Un rendimento importante quello della società laziale, che ha anche la seconda miglior difesa del campionato (24 reti subìte). Di questo ed altro ne ha parlato la redazione di Notiziario Calcio con Giorgio Tomei, direttore sportivo del club: 

“Siamo molto contenti di quanto fatto da una squadra completamente nuova, con un’età media molto più bassa delle stagioni precedenti. Ci sarebbe piaciuto poter concludere il campionato, nelle ultime otto gare avevamo cinque partite casalinghe, e avremmo potuto fare molti più punti. Si era lavorato alacremente per fare il massimo, tutte le componenti hanno funzionato molto bene; il mister Venturi ha dimostrato buone capacità, il preparatore atletico Taraborelli è una grande arma, così come tutto il resto dello staff: li voglio menzionare, così come il dottor Stefanelli, perché sono sempre dietro le quinte, ed è giusto che si prendano i meriti”.

Sul futuro della stagione 2019-2020: “Credo si debba pronunciare prima la scienza e poi il governo. Per chi ama il calcio, questa è una bella botta; economicamente qualcosa dovrebbe variare. Mi piacerebbe tornare a giocare, il calcio in Italia è uno sport seguitissimo. Oggi viviamo una situazione pesante, in certe regioni drammatiche, ma ho piena fiducia nelle istituzioni e nel governo. La Lnd sta facendo i passi giusti, hanno fermato il campionato nel momento giusto, abbiamo fiducia nel loro operato. I ragazzi stanno facendo un lavoro personalizzato, cerchiamo di farci trovare pronti nel caso di dovesse tornare in campo”.

Lascia un commento