Emergenza Coronavirus, Ronzi: “Potenziare le misure sanitarie, ora non è il momento di…”

Lo sfogo del Segretario Generale della Croce Rossa

Flavio Ronzi (Segretario Generale – Croce Rossa Italiana) a CentroSuonoSport:

“La speranza è di aver raggiunto il picco ma dobbiamo mantenere alta l’attenzione perché ci sono ancora tanti malati, serve prudenza. Come Croce Rossa stiamo affrontando l’emergenza potenziando l’attività di soccorso standard e garantendo approvvigionamenti e supporto alle strutture sanitarie anche grazie alle donazioni che riceviamo. Stiamo riuscendo a mandare nelle zone più colpite medici e infermieri.

La situazione si sta aggravando da un punto di vista sociale ed economico perciò abbiamo avviato un programma domiciliare di aiuti per sostenere le persone che non possono uscire o quelle che hanno bisogno di generi alimentari. Probabilmente, sotto certi aspetti è stata calcolata male la reale portata dell’emergenza, ora non si deve correre il rischio di riaprire in fretta a tutti i costi. Questo è il momento in cui bisogna potenziare le misure sanitarie.

Attualmente abbiamo una forza in campo di 170 mila volontari ai quali si stanno aggiungendo altri 40 mila temporanei, sul nostro sito www.cri.it c’è la possibilità di aderire alla Croce Rossa supportando il comitato più vicino”.

Lascia un commento